Frontex rilancia l’allarme: “terroristi sfruttano la crisi migratoria per entrare in Europa”

Secondo quanto rivelano i dati dell’ufficio europeo per l’asilo contenuti nell’Analisi dei rischi 2016 pubblicata da Frontex nel 2015 le domande di asilo nella Ue sono state 1,35 milioni, più del doppio di quelle presentate nel 2014. Sempre l’anno scorso c’è stato un record anche per gli “attraversamenti illegali della frontiera esterna” della Ue, che sono stati 1,82 milioni, più di sei volte rispetto a quelli registati l’anno precedente.

Frontex, nella relazione, rilancia anche l’allarme terrorismo dichiarando che i terroristi stanno sfruttando la crisi migratoria per entrare in Europa e pianificare attentati in tutto il continente.

L’ammissione di Frontex aumenta i timori che l’Ue non sia in grado di monitorare potenziali terroristi come quelli che hanno compiuto gli ultimi attentati a Parigi e Bruxelles. “Gli attacchi di Parigi nel novembre 2015 hanno dimostrato chiaramente che i flussi migratori irregolari potrebbero essere utilizzati dai terroristi per entrare nell’Ue”, conferma Frontex nella sua relazione.

News Correlate

Lascia un Commento