29/11/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Funivia Mottarone: freni bloccati già da anni in un filmato. Eitan esce dalla rianimazione

2 min read

Alcuni video girati, per interesse tecnico dal 2014 al 2018 da uno svizzero, Michael Meier, mostrano come i freni della funivia Stresa Mottarone fossero già bloccati.

Dopo l’incidente Meier ha riguardato i filmati girati in quegli anni e ha inviato il materiale all’emittente tv tedesca ZDF. Nelle immagini sono visibili i cosiddetti “forchettoni”, che bloccano i freni di emergenza. “Mi sono accorto che anche in queste immagini questi forchettoni già si vedono. Già nel 2014 questi forchettoni erano usati con persone a bordo della cabina”, ha affermato alla ZDF.

Le registrazioni di quei filmati sono state inviate alla procura di Verbania e saranno ora analizzati dagli inquirenti per capire se davvero già 7 anni fa venivano usati i “ceppi” per bloccare il sistema frenante di emergenza. Il caposervizio Tadini ha detto che i forchettoni venivano usati perché c’erano anomalie ai freni e anche in merito a queste lamentate anomalie sono in corso le indagini. Per interessi di tipo tecnico, si legge nella nota, Meier, filmò la funivia del Mottarone tre volte: nel 2014, nel 2016 e nel 2018.

Sarà inoltre determinante il lavoro del consulente della Procura di Verbania che analizzerà la parte alta della cabina 3, dove era agganciata la fune traente che spezzandosi, probabilmente all’altezza della cosiddetta “testa fusa”, dove il cavo è collegato al carrello, ha causato il disastro.

Intanto Eitan, il bambino di 5 anni unico sopravvissuto alla strage, ha lasciato il reparto di rianimazione ed è stato trasferito, nel primo pomeriggio di ieri, in quello di degenza, dopo che la prognosi riservata era stata sciolta. Con lui c’è sempre la zia Aya.