1 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Governo: nasce il Conte bis. Domani il giuramento

2 min read

Il premier incaricato Giuseppe Conte ha presentato la lista dei ministri. Luigi Di Maio è ministro degli Esteri, Roberto Gualtieri dell’Economia, Alfonso Bonafede confermato alla Giustizia, mentre Stefano Patuanelli è allo Sviluppo economico. Riccardo Fraccaro è il nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Il giuramento della nuova squadra di governo sarà domani alle 10.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sottolineato: “C’è una maggioranza parlamentare e si è formato un governo e la parola compete al Parlamento e al governo che nei prossimi giorni si presenterà alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il programma”.

Il segretario Dem, Nicola Zingaretti ha dichiarato: “Bene questa svolta, ora è tempo di cambiare l’Italia. Il governo nasce nel Parlamento come il governo precedente, abbiamo fermato Salvini e il solo annuncio di questa fase sta facendo tornare l’Italia protagonista in Europa. Il calo incredibile dello spread che si è già determinato significa soldi in più nelle tasche degli italiani. Noi siamo stati uniti e responsabili. Ora c’è un programma unico, di tutti, chiaro, e una squadra nuova. Il governo è di forte cambiamento anche generazionale”.

Una squadra di 21 ministri affiancherà il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel governo M5s-Pd. Al Movimento 5 stelle vanno 10 ministri, al Partito democratico 9, a Liberi e uguali 1. Sono sette le donne, dunque un terzo sul totale, tra le quali il solo profilo tecnico del governo, ossia Luciana Lamorgese che va al Viminale.

Il leader della Lega Matteo Salvini intanto ha attaccato il nuovo governo: “E’ nato tra Parigi e Berlino e viene dalla paura di mollare la poltrona, senza dignità e senza ideali, con persone sbagliate al posto sbagliato. Poi avverte: “Lavoriamo come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi”.