04/12/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Grande successo per il Romics 2021 a Fiera Roma: registrati anche due sold-out

3 min read
Romics 2021
foto: Nadia Sessa

Grande successo per il Romics 2021: il primo appuntamento «popolare» a livello nazionale per partecipazione di visitatori organizzato dopo la pandemia. Il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games che si è svolto in presenza dal 30 settembre al 3 ottobre 2021 nella location di Fiera Roma, ha dimostrato che attraverso la previsione di rigidi protocolli di sicurezza e la responsabilità degli appassionati, è possibile organizzare un grande evento culturale in presenza.

“Siamo molto orgogliosi della risposta del pubblico che è accorso in massa a Romics”, fanno sapere gli organizzatori sottolineando che si sono registrati anche due sold-out nei quattro giorni della manifestazione. “Siamo grati agli espositori che hanno scommesso su Romics come opportunità per la ripresa di un settore che nei mesi scorsi ha subito, a causa della pandemia, un vero e proprio tracollo. Ringraziamo i partner istituzionali dal Ministero della Cultura al Ministero dell’Istruzione, dal Ministero dell’Innovazione alla Regione Lazio, passando per Unioncamere Lazio e la Camera di Commercio di Roma, che attraverso Romics si sono ‘riconnessi’ dal vivo con le centinaia di piccole e medie imprese culturali del settore e le migliaia di energie creative mai sopite in questi mesi”.

Per i 20 anni del Romics, grandi festeggiamenti, celebrando le 87 personalità nazionali e internazionali salite sul palco di Romics attraverso contributi video, saluti, sketch e testimonianze sul palco della Romics City con alcuni dei Romics d’Oro che hanno segnato la storia del festival: Giorgio Cavazzano, Marco Gervasio, Massimo Rotundo, Alessandro Bilotta, Moreno Burattini e Vince Tempera.

Nei luoghi di intrattenimento e di incontro Romics City nel padiglione 7 e Romics Experience nel padiglione 8, un programma fittissimo ha animato i quattro giorni del festival con ospiti in presenza e da remoto.

La grande Artist Alley dove gli artisti presenti hanno realizzato commissions, dediche per i loro fan.

Grande successo anche per il concorso ‘LazioComics – Land of Heroes Sketch Battle’, promosso dalla Regione Lazio, in collaborazione con la Scuola Romana dei Fumetti e Romics. Il concorso ha visto tantissimi giovani non professionisti realizzare su tavoletta grafica, all’interno dello stand della Regione Lazio, un’opera digitale dedicata alla valorizzazione dei luoghi paesaggistici, archeologici, architettonici della Regione Lazio. In palio un corso estivo di fumetto presso la Scuola Romana dei Fumetti e abbonamenti per la prossima edizione di Romics. La Giuria è al lavoro sugli elaborati e i vincitori verranno resi noti nelle prossime settimane.

Per tutti gli appassionati di cosplay un grande incontro ha portato alla scoperta delle più grandi gare internazionali di cosplay con Andrea Di Virgilio, Samuele Campobassi, Fabiano Valentino, Valentino Notari e Daisy Tirolo.

Lo spazio dedicato al cinema nell’edizione autunnale di Romics ha coinvolto tanti film e progetti che approderanno in sala nelle prossime settimane con esperti, sneak preview e materiali in anteprima.

Per gli amanti dei card games al padiglione 9 tanto gioco e divertimenti con le anteprime targate Dal Tenda, Bees: il Reame Segreto, Flick of Faith, Suicidium, La crew di Al4oPiù e Dragon Ball e Digimon Super Card Game presentati da Game Trade.

Grande successo al padiglione 8, in collaborazione con Mkers, tra le realtà più importanti del mondo eSport, con intrattenimento digitale, e-sport e gioco. Con l’obiettivo di creare un contenitore di attività innovative legate a eSport, gaming, Social Network ed ecosistemi collaterali legati alla Gen Z., una quattro giorni di eventi, arricchiti da incontri speciali e ospiti, con oltre 150 postazioni di gioco. Il padiglione, che rappresenta lo scenario videoludico e digitale italiano, ha visto alternarsi celebri giocatori, tra gli stand di importanti brand come Mercedes-Benz Italia, AS Roma, Vodafone e SMI Technologies and Consulting. Lo stand Struttura di missione per la valorizzazione delle ricorrenze nazionali e dimensione partecipativa delle nuove generazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha premiato le opere dei giovani vincitori del concorso ‘Roma, Raccontala! 150 anni da Capitale’. Infine, sul palco del padiglione, sono saliti talent come il content creator Mario de Lillo, famoso per il suo tormentone “Arte Povera”, Il Tre, Gemello, Fasma e Comete; i videogiocatori youtuber Kekkobomba, Tuberanza e Marcy, il famoso tik toker Faccestamagia, il presentatore Lele Sarallo e tanti altri.

Gli organizzatori danno appuntamento a tutti alla prossima edizione di Romics che si terrà dal 7 al 10 aprile 2022 presso Fiera Roma.