27/02/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Il campionato riparte nel segno di Milan e Inter. Roma, Napoli e Juve tengono il passo

2 min read

Serie A come una volta: tutte le partite del 15° turno in un giorno. E’ ripartito così il massimo campionato di calcio dopo la pausa per le festività natalizie e di fine anno. E adesso, nuovo tour de force come prima di Natale: tre giornate in una settimana. Infatti, nuovamente tutti in campo per la Befana prima di uno spezzatino da sabato 9 a lunedi 11 gennaio. Effetti di un torneo compresso per colpa del coronavirus e perché in estate se tutto andrà bene verrà recuperato l’Europeo saltato nel 2020.

Numeri impressionanti per Milan e Inter. In questo 2021, le due milanesi ripartono così come avevano chiuso l’anno appena finito: vincendo. I rossoneri continuano a fare punti anche senza Ibrahimovic e passano per 2-0 anche a Benevento. Partita di grande sofferenza per il Diavolo che alla fine la spunta nonostante l’espulsione di Tonali nel primo tempo. Milan imbattuto in campionato dall’8 marzo 2020 quando fu sconfitto 2-1 al Meazza dal Genoa. Mentre l’Inter, con il 6-2 odierno al Crotone in quel di San Siro, inanella l’ottava vittoria consecutiva in questa Serie A. Spicca la tripletta di Lautaro Martinez.

Roma, Napoli e Juventus tengono il passo delle due squadre meneghine. Giallorossi sempre terzi alle spalle di Milan e Inter. Nel pantano dell’Olimpico causa pioggia battente, è un guizzo di Dzeko a piegare la Sampdoria dell’ex Ranieri. Poker dei partenopei in casa di un Cagliari troppo arrendevole e che adesso rischia di essere risucchiato dalle sabbie mobili della zona retrocessione. Azzurri di Gattuso lanciati da una doppietta di Zielinski: finisce 4-1. Ritrova la vittoria la Juventus dopo il pesante 0-3 prenatalizio contro la Fiorentina. Sempre all’Allianz Stadium, battuta 4-1 l’Udinese. Doppietta di Cristiano Ronaldo ora capocannoniere in solitaria con 14 reti. Lukaku è a 12, Immobile e Ibra a 10.

La Lazio frena ancora, pokerissimo Atalanta. Il Genoa dell’ex tecnico laziale Ballardini inchioda sull’1-1 i biancocelesti di Simone Inzaghi. Dell’ex romanista Mattia Destro il gol del pareggio rossoblu. La Dea a Bergamo ridimensiona il Sassuolo: 5-1 per i nerazzurri di uno scatenato Zapata autore di una doppietta. Risorge il Torino: i granata passano per 3-0 a Parma e abbandonano l’ultimo posto in classifica lasciandolo al Crotone. Colpo esterno anche per il Verona: 1-0 a La Spezia grazie a un gol capolavoro di Zaccagni. Splendida e d’altri tempi la sua rovesciata. In parità, 0-0, il “derby dell’Appennino” Fiorentina-Bologna. Epifania ricca con Milan-Juventus.