Il lander Philae è atterrato sulla cometa. Missione compiuta

Alle ore 17:04 italiane il lander Philae della missione Rosetta si è posato sul nucleo della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, dopo una discesa di circa sette ore. 

È la prima volta che un congegno costruito dall’uomo scende sulla superficie del nucleo della cometa, segnando così un primato senza precedenti nella storia dell’esplorazione spaziale. Il segnale di Philae è arrivato dopo una lunga sequenza di manovre durate quasi sette ore, durante le quali il lander si è sganciato dalla sonda principale e ha raggiunto in modo automatico il nucleo cometario. 

Un’impresa mai tentata prima, che ci fornirà una visione inedita per capire la struttura e composizione del nucleo delle comete.

 

News Correlate

Lascia un Commento