05/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Il Monza di Berlusconi scrive la storia: promosso in A dopo 110 anni

2 min read

Storica pima volta in Serie A per il Monza. Nella finale di ritorno dei play-off promozione del torneo cadetto, i brianzoli vincono 4-3 a Pisa nei tempi supplementari e raggiungono Lecce e Cremonese nel massimo campionato di calcio. Dopo il 2-1 nel match di andata allo Stadio Brianteo, la squadra di mister Stroppa vince anche all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani, ma agli overtime. La partita: dopo la rete di Gytkjaer sembra fatta, Mastinu poi regala ai toscani il 3-2 che vale i supplementari, dove Marrone e ancora Gytkjaer fanno esplodere la festa dei biancorossi lombardi.

Dopo 110 anni di storia, il calcio dei grandi è realtà. Avvio shock per il Monza: sotto di due reti dopo 9 minuti. Ma è una partita folle, tra sorpassi e controsorpassi. L’uomo-promozione è il 32enne attaccante danese Christian Gytkjær, entrato a 20 minuti dal termine dei tempi regolamentari e autore di una doppietta che si aggiunge alla rete già messa a segno nel successo per 2-1 della gara di andata.

E’ l’ennesimo trionfo calcistico di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Due che in Italia capiscono di calcio come pochi. Non a caso sono i due che crearono il Milan degli “Invincibili”. Il Milan che vinse tutto per anni con Arrigo Sacchi e Fabio Capello in Italia, in Europa e nel Mondo. Berlusconi dopo aver lasciato la presidenza del suo Milan, prese il Monza nel 2018 in Serie C e in 4 anni lo ha portato in A grazie alla straordinaria competenza di un dirigente come Galliani.

Il Cavaliere festeggia negli spogliatoi. Al fischio finale Silvio Berlusconi quasi commosso commenta: “E’ una grande gioia, il Monza è stato fondato nel 1912 e non era mai andato in A. Ora ci siamo, la Brianza ha la squadra che merita, ha più di 70mila imprenditori ed è giusto che abbia una squadra forte in Serie A. Ora vogliamo vincere il campionato e poi andare in Champions League. Quest’anno due gioie per me dopo lo scudetto del Milan”. In estasi anche Galliani: “È stata una cavalcata piena di emozioni, specie nelle ultime settimane. Monza-Milan sarà un’emozione incredibile”. Berlusconi e Galliani, vincenti nati. Chapeau.