14/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Juventus-Napoli e la maledizione del Covid: anche Bernardeschi è positivo

2 min read

A questo punto sembra davvero una partita che ‘non s’ha da fare’, come direbbe Alessandro Manzoni ed effettivamente il recupero di Juventus-Napoli sta assumendo i contorni di un romanzo. Se al primo appuntamento del 3 ottobre scorso è stato il Napoli a trovarsi in difficoltà per i contagi Covid nel gruppo squadra, ora come la legge del contrappasso, è la Juventus a trovarsi in difficoltà per l’aumento dei contagi.

Federico Bernardeschi è l’ultimo giocatore bianconero risultato positivo al Covid-19. Il calciatore è asintomatico ed è stato posto in isolamento come da protocollo. Con lui salgono a tre i contagiati . Anche per il numero 33 il contagio sarebbe avvenuto durante il ritiro con la Nazionale, proprio come accaduto con Bonucci e con diversi altri giocatori. Nella nazionale attualmente si contano 15 casi tra giocatori e staff.

Per Andrea Pirlo l’ennesima tegola che complica la strategia per il recupero contro il Napoli di domani alle 18:45. Stesso giorno e stesso orario del recupero tra Inter e Sassuolo, sotto l’arbitraggio di Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia. Ma per Napoli e Juventus si tratta di un incontro strategico, un vero e proprio spareggio, visto che entrambe le squadre arrivano con lo steso punteggio (56) e in palio c’è anche un posto in Champions League.

Al momento non ci sono elementi che facciano pensare all’ennesimo rinvio del match dopo le rassicurazioni arrivate dall’Asl di Torino: “Non abbiamo un focolaio e non essendoci un focolaio non abbiamo elementi per rimandare la partita. Ad oggi la partita si gioca. Non c’è un cluster”.

La trama del romanzo Juventus- Napoli: tutto ebbe inizio lo scorso 3 ottobre quando allo Stadium si presentò solo la Juventus. a causa delle positività di Elmas e Zielinski la Asl campana bloccò infatti la trasferta degli azzurri di Gattuso a Torino, come da indicazione del Cts. Nonostante il blocco forzato per il partenopei, la Lega Serie A “conferma che la gara Juventus-Napoli, valida per la terza giornata di Serie A TIM, resta in programma per il 4 ottobre alle ore 20.45”.

Dopo pochi giorni e mille polemiche, il 14 ottobre arriva la decisione del giudice sportivo che infligge al Napoli la sconfitta per 3-0 a tavolino, oltre ad un punto di penalizzazione. ma il patron Aurelio De Laurentiis non ci sta e fa. Il 10 novembre la Corte d’Appello Federale rigetta però il ricorso del Napoli. Tutto si trasferisce nelle mani del Collegio di Garanzia, terzo e ultimo grado di giudizio.

Il 22 dicembre il CONI annulla la sentenza della Corte d’Appello: la decisione finale è che Juventus-Napoli si dovrà rigiocare e agli azzurri va ridato anche il punto in classifica. Viene così fissata la data del 17 marzo per il recupero. Ma l’odissea non finisce qui, perché le due squadre non ci stanno e decidono di comune accordo di recuperare il match il 7 aprile. A questo punto speriamo sia la volta buona.