10/05/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

La Spagna legalizza l’eutanasia: ok del Parlamento con 202 favorevoli e 141 contrari

1 min read

Dopo Olanda, Lussemurgo, Belgio, Canada, Nuova Zelanda e Colombia anche la Spagna legalizza ufficialmente l’eutanasia. Il Parlamento spagnolo, approvando definitivamente il testo in Senato con 202 voti a favore, 141 contrari e 2 astensioni, “fa compiere oggi un altro passo avanti importante all’Europa delle libertà civili” per dirla con le parole del radicale Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, che in Italia si batte da anni per garantire il diritto all’aiuto a morire. La legge entrerà in vigore entro tre mesi.

L’eutanasia entrerà a far parte delle prestazioni del servizio sanitario nazionale. Potranno usufruirne i maggiorenni che soffrono di malattie gravi e incurabili o di patologie gravi, croniche e disabilitanti che impediscono quindi l’autosufficienza e generano “una sofferenza fisica e psichica costante e intollerabile”.

Esulta dopo l’approvazione della legge il premier spagnolo Pedro Sánchez. “Oggi siamo un paese più umano, più giusto e più libero” ha commentato il socialista su Twitter ringraziando “tutte le persone che hanno lottato instancabilmente affinché il diritto a morire dignitosamente venisse approvato in Spagna”.