21 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Lasagna al salmone

2 min read

Bentornati da Marzia Lucarini al nostro appuntamento dedicato alla cucina, ai sapori ed alle tradizioni che più amiamo. A proposito di queste ultime, si sta avvicinando il Natale e tutti noi pensiamo a come e cosa cucinare per sorprendere ed allietare i nostri commensali durante le feste.

Oggi pensavo di preparare insieme a voi una lasagna alternativa che vede come protagonista il salmone ed una pasta sfoglia un po’ diversa, giusto per rivisitare un po’ la ricetta tradizionale. Curiosi? Allora prendete al volo carta e penna e segnate gli ingredienti che vi occorrono: 400 gr di farina circa; 2 uova; 100 gr di spinaci lessati; 100 gr di burro; mezzo litro di brodo vegetale; 200 gr di robiola; 500 gr di carpaccio di salmone fresco; 200 gr di salmone affumicato; un mazzetto di aneto; sale pepe nero e pepe rosa in grani q.b

Dedicatevi subito alla preparazione di una besciamella sciogliendo il burro in una casseruola ed unendo dapprima 60 gr di farina ed un pizzico di pepe nero, poi il brodo un po’ alla volta, per circa 5 minuti, mescolando di continuo fino all’ebollizione, infine lasciatela raffreddare. Formate una fontana con la farina e versatevi al centro dapprima gli spinaci frullati poi le uova e lavorate a lungo fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

Lavoratela con l’aiuto di una macchina per la pasta per ottenere delle lasagne sottili; scottatele poi una alla volta in abbondante acqua bollente salata e mano a mano che le scolate mettetele stese su un panno.
Tagliate il salmone fresco e quello affumicato a pezzetti ed uniteli alla besciamella ed alla robiola, poi mescolate per bene.

Imburrate il fondo di una pirofila e cominciate a preparare la vostra lasagna alternando uno strato di pasta ed uno con il composto di besciamella, robiola e salmone; cospargete con dell’aneto tagliuzzato e proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti aggiungendo qualche ciuffetto di burro di tanto in tanto.
Cuocete in forno a 200° per una mezz’oretta e completate con qualche bacca di pepe rosa e dell’aneto tagliuzzato.

Ecco vi ho già dato un suggerimento per le feste, magari potete organizzarvi in anticipo surgelando la vostra lasagna, l’importante è sempre utilizzare tutti gli ingredienti ed i condimenti freddi, vedrete che dopo il passaggio in forno la pasta sembrerà appena preparata.

Un bel piatto ed un bel gesto per i vostri amici; in fondo come cantava Dale Evans Rogers “Il Natale è l’amore in azione. Ogni volta che amiamo, ogni volta che doniamo, è Natale.”