24 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Luglio col bene che ti voglio: le serie tv da non perdere su Netflix e Sky!

3 min read

Le serie made in Spain al femminile stanno facendo impazzire il pubblico italiano e, dopo le più recenti “Vis a vis” e “Valeria”, ecco l’appuntamento più atteso da anni. “Le ragazze del centralino” tornano su Netflix (dal 3 luglio) con le puntate finali. Lidia, Marga, Carlota e Sara diranno addio al pubblico con la seconda parte della 5 stagione. Coraggiose e agguerrite, le quattro amiche ci accompagneranno verso la fine della loro storia proprio come l’hanno cominciata: insieme. Perché, se c’è una cosa che ci hanno insegnato in questi anni, è che la loro amicizia vince su tutto. Nella stagione finale la storia riprende sette mesi più tardi in una Spagna dominata dalla dittatura. Lidia è vittima della vendetta di Carmen in carcere, mentre Francisco e le sue amiche la cercano disperatamente.

Dal 1 luglio troviamo invece, sempre su Netflix, “Unsolved Mysteries”. Creata da John Cosgrove e Terry Dunn Meurer, la serie ha documentato per 14 stagioni vecchi casi irrisolti e fenomeni paranormali, dal 1987 al 2010, passando per canali statunitensi quali NBC, CBS, Lifetime e Spike. Adesso la nota piattaforma di streaming online ha deciso di dare vita a una quindicesima stagione della docu-serie, un reboot che promette di raccontare nuovi misteri.
Unsolved Mysteries sarà raccontato in dodici episodi ma, al momento, andranno in onda soltanto i primi sei.

Se non avete ancora visto “Deadwind”, vi suggeriamo di farlo perché sempre dal 1 luglio troviamo su Netflix la seconda stagione della serie tv poliziesca ambientata nella fredda e glaciale Helsinki.

Protagonista della storia è l’agente Sofia Karppi. Ancora in lutto per la morte del marito, investiga su un caso di omicidio assieme al collega che, episodio dopo episodio, sembra possa essere invischiato nella brutta faccenda. Presentato sin dal trailer come un personaggio “un pò diverso… per usare un eufemismo” citando il capo della polizia di Helsinki, il partner di Sofia scopre dei risvolti interessanti, a tratti bizzarri, che tuttavia non ostacolano il lavoro comune. Che si tratti di un depistaggio compiuto ad arte?

Dal 2 luglio è disponibile invece, sempre su Netflix, la prima stagione di “Mystic Pop-up Bar”, una supernatural comedy coreana incentrata sulle vicende dei gestori di una pojangmacha (una sorta di locale tipico): l’irascibile Wol Joo, l’innocente Han Kang Bae e l’ex detective dell’aldilà Gwi, che visita i clienti in sogno per aiutarli a risolvere i loro problemi.

Altra novità, in streaming dal 2 luglio su Netflix, “Warrior Nun”, drama fantasy basato sull’omonima serie a fumetti di Ben Dunn, che racconta la storia della Suora Guerriera, una diciannovenne risvegliatasi in un obitorio con un nuovo contratto di vita e un manufatto divino incastonato nella schiena. La giovane scopre così di esser diventata parte di un ordine incaricato di combattere i demoni sulla terra.

Debutto il 3 luglio per “Il Club delle Babysitter” Tratta dall’omonima serie di libri di Raina Telgemeier, Ann M. Martin ed altri autori, racconta l’amicizia e le avventure che legano le preadolescenti Kristy Thomas (Sophie Grace), Mary-Anne Spier (Malia Baker), Claudia Kishi (Momona Tamada), Stacey McGill (Shay Rudolph) e Dawn Schafer (Xochitl Gomez). In un periodo di transizione come quello dell’inizio dell’adolescenza, le cinque studentesse delle medie decidono di mettersi in affari per diventare indipendenti.

Debutta finalmente anche in Italia, su Sky Atlantic, il 6 luglio, la prima attesa stagione di “Gangs of London”, la nuova produzione originale, lugliocreata da Gareth Evans e Matt Flannery, che ci terrà incollati allo schermo. La Londra odierna diventa teatro di uno scontro tra gang rivali e organizzazioni criminali, in una serie che, considerando i precedenti lavori di Evans (The Raid), proporrà probabilmente combattimenti adrenalinici e brutali, in una città che sarà dilaniata da una lotta senza quartiere.