20/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mafia Capitale. Fitta rete di conoscenze e sospetti nelle Elezioni del 2013

1 min read

Continuano gli interrogatori sull’inchiesta “Mafia Capitale”. Il sindaco Marino oggi incontrerà il ministro Alfano e il Prefetto Pecoraro per affrontare il tema degli ispettori.
Intanto emerge la fitta rete di conoscenze che i collaboratori di Massimo Carminati avevano in ambienti quali Finanza, Vicariato ed istituzioni di primo piano.

In “Mafia Capitale” ci si rivolge anche alle Elezioni Regionali del 2013. Al centro della vicenda Luca Gramazio, al tempo candidato Pdl al Consiglio del Lazio, venne eletto con oltre 18mila preferenze e il sospetto degli inquirenti è che siano state usate schede false. In una conversazione dello scorso anno Gramazio era al telefono e, in attesa di risposta, commentava con una terza persona:

“finite le operazioni di voto, le urne vanno in alcune sedi dove vengono… contate, tutto, non si tratta della classica operazione di… di controllo delle schede… quello c’abbiamo ancora il tempo per fa degli inserimenti……ce provo, se stiamo in tempo la metto”.

Lascia un commento