Mafia Capitale, scintille tra Meloni e Marino

Non si sono fatte attendere le reazioni politiche, dopo gli arresti eccellenti in seno al nuovo filone delle indagini Mafia Capitale, sul business della gestione dei centri immigrati.

Ignazio Marino abbia la decenza di evitare alla Capitale d’Italia la vergogna di essere commissariata per mafia. Si dimetta e si torni alle urne il prima possibile”, ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“Dimissioni? Continuiamo in questo modo. Stiamo cambiando tutto”, ha risposto il sindaco di Roma, aggiungendo: “In Campidoglio abbiamo persone perbene che vogliono ridare la qualità di vita e tutti i diritti e la dignità che la Capitale merita”.

News Correlate

Lascia un Commento