Maltempo: allarme arancione a Roma. Allerta ancora su molte zone d’Italia

La pioggia incessante e la grandine hanno creato molti disagi nella capitale ma fortunatamente, il disastro temuto non si è concretizzato. Nonostante la pioggia sia scesa tutta la notte non si sono registrati ulteriori criticità. Da mezzanotte a Roma l’allarme è sceso da rosso ad arancione. Riaprono anche le scuole, dopo la chiusura di giovedì disposta dal prefetto, Giuseppe Pecoraro.

La pioggia continua a preoccupare però il resto d’ Italia. A Catania e Palermo gli studenti resteranno a casa anche oggi, così come a Gallipoli, Frosinone, Locri e Sarno. Massima allerta in Maremma, nella zona di Massa Carrara, nel bacino Veneto del Livenza, Friuli Venezia Giulia, Umbria, bacino toscano dell’Albegna, Lazio, parte del Molise, Calabria, Basilicata, Puglia e Sicilia. In Liguria l’allerta è cessata, ma da domenica la guardia sarà rialzata per possibili temporali.

Sul maltempo e sui possibili rischi interviene anche il presidente Giorgio Napolitano in un messaggio all’Associazione dei Comuni (Anci)

“Non va trascurato che il ripetersi di eventi catastrofici, con pesanti e talvolta drammatiche conseguenze per le popolazioni colpite, per le infrastrutture e le ricchezze naturali richiama tutti, e in prima persona gli amministratori locali, a una comune e solerte responsabilità”

News Correlate

Lascia un Commento