Maltempo, ancora una vittima. Trovato morto un operaio di Crema

Un’altra vittima, causa maltempo, stavolta a Crema , più precisamente nel comune di Moscazzano. Un uomo di 36 anni, Armando Vagni, un operaio, è stato trovato morto dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Nella notte il giovane era intervenuto per aprire una chiusa ed evitare l’esondazione della roggia Mulino. Dunque ancora una morte da aggiungere a quelle di ieri in Piemonte e in Lombardia.

La buona notizia è però la tregua che dovrebbe concedere il maltempo; è infatti rientrato il Seveso, esondato ieri a Milano. Il Lambro rimane invece sempre a livelli elevati. Alcune difficoltà in Brianza, anche se a preoccupare maggiormente ora è il Po, attivata fase dall’allarme in Emilia, è allerta per il rischio piena nei comuni reggiani e parmensi rivieraschi.

News Correlate

Lascia un Commento