Maltempo: nuove precipitazioni e torna l’allerta in molte zone d’Italia

In molte regioni d’Italia è tornata l’allerta mal tempo. A renderlo noto la protezione civile. Attese piogge intense in arrivo dalla sera su Friuli Venezia Giulia e acqua alta a Venezia. Qui da domani mattina alle 7 la massima di marea è prevista a 130 centimetri (codice arancio). Se la punta massima di domani dovesse essere confermata, sarebbe la più alta dell’anno.

Temporali in arrivo anche in tutto il Piemonte e in Liguria dove l’allerta è di livello 1 nell’entroterra. Allerta 2, invece, sulla costa fino alle 14 di domani.

Si teme anche per l’arrivo di temporali in Emilia Romagna per la potenziale conseguente criticità idrogeologica e idraulica. Durerà 32 ore e finirà a mezzanotte di domani. Sono interessati dall’allerta i bacini di Reno, Secchia-Panaro, Trebbia-Taro e la pianura di Parma-Piacenza.

Il maltempo non risparmia neanche la Toscana. Qui il meteo prevede pioggia e temporali forti. Lo stato di allerta è stata emessa dalla sala operativa della Protezione Civile regionale e andrà avanti fino alle 23,59 di domani 1 dicembre. Le province interessate sono Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. I bacini interessati all’allerta sono: Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Bruna, Albegna e Fiora.

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento