15/08/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Mixed zone, Europa in archivio in attesa dei sorteggi: le impressioni di Gasperini, Sarri, Spalletti e Mourinho

2 min read

Mixed zone, l’Europa italiana chiude in perfetto equilibrio e con un bilancio più tendente al positivo che al negativo, fuori da tutto solo il Milan, mentre nella giornata di ieri l’Atalanta perde anch’essa la Champions League ma conquista l’Europa League. Andiamo a vedere che cosa hanno detto Gasperini, Sarri, Spalletti e Mourinho, partendo dal tecnico dell’Atalanta a Prime Video. 

PARTITI MALISSIMO-  “Di solito in queste partite ci esprimiamo meglio, stasera invece siamo partiti malissimo, è stato difficile andare sotto in quel modo e abbiamo perso lucidità nel proporre gioco. Il palo di Muriel? Sicuramente ci avrebbe dato la possibilità di crederci ancora, ma ci siamo svegliati troppo tardi”.

Sarri non va oltre lo 0-0 contro il Galatasaray ed ora attende lo spareggio come qualificata ai play off per accedere agli ottavi

MANCATO QUALCOSA- “Abbiamo fatto una buona partita tenendola in pugno saldamente e senza rischiare mai. Ci è mancato qualcosa negli ultimi venti metri. Non era facile giocare contro una squadra così chiusa e con un terreno praticamente ingiocabile che ci ha rallentato tantissimo. Comunque potevamo fare qualcosa in più per il grande predominio che abbiamo avuto”.

Spalletti vince 3-2 e si qualifica ai play off di Europa League come secondo, dietro allo Spartak Mosca. Retrocesso il Leicester in Conference

SERATA DIFFICILE MA VA BENE- “Loro sono forti, ci voleva una reazione di squadra che ha carattere e personalità . Va detto: i ragazzi hanno avuto la reazione di chi ha anima. Stasera nelle difficoltà hanno vinto la partita, per cui grandi complimenti. Aver vinto rimette a posto tante cose, sono convinto che da questa partita tutti prenderanno più forza per andare a dimostrare in futuro le loro qualità”.

Mourinho vince ma il bicchiere rimane mezzo vuoto a causa dei due goal presi, ad ogni modo il primo posto vale l’accesso diretto alla prossima fase ad eliminazione diretta. Le sue parole a Sky

FELICE MA- “Sono felice perché abbiamo vinto, ma i due gol presi sono inaccettabili. Non è possibile dal 3-0 arrivare al 3-2. La vittoria è l’unica cosa che mi piace di stasera. Borja Myoral mi è piaciuto, aldilà del gol, non solo per l’atteggiamento perché è uno che lavora sempre. La qualità nel suo gioco è stata una delle poche cose che mi è piaciuta nella squadra. Non avremmo avuto la rosa per giocare altre due partite in più, per noi era importante andare agli ottavi. Siamo stati fortunati”.