25 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mixed zone, Gasperini: “Temo gli infortuni. Non giochiamo per umiliare gli avversari”

2 min read

Serie A, turno numero 33, il programma prevede le gare Atalanta-Brescia, Sampdoria-Cagliari, Bologna-Napoli, milan-Parma, Lecce-Fiorentina, Roma-Verona, Sassuolo-Juventus, Udinese-Lazio, Torino-Genoa e Spal-Inter. Andiamo a vedere quello che ha detto Gasperini al termine della gara con il Brescia, vinta addirittura per 6-2, un risultato pazzesco che conferma quanto avevamo visto prima dello stop Covid.

SEMPRE MEGLIO- “L’anno scorso avevamo già fatto tanti gol, ma quest’anno ci siamo superati. Non partiamo mai a inizio stagione per giocare in posizioni così elevate, ma è il quarto anno di fila che siamo così in alto. Il finale di campionato ci servirà per prepararci alla Champions, ma non solo. Proveremo a dare il massimo e a giocarcela per il secondo posto”.

CRESCIUTI ULTERIORMENTE- “Abbiamo fatto tantissimi gol e tante reti sono state di qualità e siamo andati a bersaglio con molti giocatori. Abbiamo fatto delle goleade non per umiliare l’avversario, ma perché è il nostro modo di giocare. Quest’anno siamo cresciuti ulteriormente e le Coppe ci hanno aiutato a migliorare soprattutto sotto l’aspetto tecnico. Abbiamo tanta qualità, altrimenti non faremmo tanti gol. Anche con i cambi la squadra non cala di intensità”.

PAURA INFORTUNI- “Ora temo solo degli infortuni o episodi sfortunati. Quello di Muriel è stato un incidente che poteva davvero finire male…”.

SULLA GARA CON LA JUVE- “La gara con la Juve? Mancava poco. A mente fredda, penso di più agli scontri diretti con Lazio, Inter e Juve che ad altri punti persi per strada. Sono state gare che hanno sempre preso una piega sfortunata per noi”.