02/03/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mixed zone, Mihajlovic: “C’è solo da stare zitti, chiedere scusa e vergognarsi”

1 min read

Serie A, turno numero 34, il programma prevede le gare Verona-Atalanta, Cagliari-Sassuolo, Milan-Bologna, Parma-Sampdoria, Genoa-Lecce, Brescia-Spal, Fiorentina-Torino, Napoli-Udinese, Roma-Inter e Juventus-Lazio. Andiamo a vedere quello che ha detto Sinisa Mihajlovic al termine dell’incontro ai microfoni di Dazn, parole dure da parte del tecnico del Bologna, questa volta nei confronti della propria squadra, apparsa decisamente arrendevole, sotto i colpi di un Milan, sicuramente più stimolato dall’obiettivo europeo.

ZITTI E CHIEDERE SCUSA- “C’è poco da dire? Quando perdi 5-1 devi stare zitto, chiedere scusa ai tifosi e alla società e soprattutto vergognarsi. Io almeno faccio questo, se i miei giocatori hanno un briciolo di dignità faranno lo stesso”.

DELUSO- “Non sono arrabbiato, sono deluso, tutto quello che potevo vedere l’ho visto. Ho pensato di mettere subito in campo quelli che avevano giocato poco e i ragazzini”.

SU IBRA- “Abbiamo parlato di mercato? No, abbiamo parlato delle nostre famiglie. Viene qui l’anno prossimo? Non ho sentito. Potete anche richiedermelo, ma io non sento…”. 

TROPPO DISTRATTI- Oggi si capiva che non era giornata. Eravamo troppo distratti. Noi dobbiamo fare le scelte per l’anno prossimo, dobbiamo vedere cosa vogliamo fare da grandi, se vogliamo salvarci a 10 giornate dalla fine o lottare per un posto in Europa.  Se vogliamo fare qualcosa di eccitante dobbiamo cambiare. Con la società quando ci incontreremo a fine campionato vedremo quello che dovremo fare”.