10/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mixed zone: Pirlo cerca un motivo per giustificare il pari. Juric non trova pace per una vittoria sfumata

2 min read

Mixed zone, Juric ferma la corsa al primo posto di Pirlo, c’era da aspettarselo dal Verona, un po’ meno dalla Juve che con il pareggio per 1-1 certifica l’andamento altalenante mostrato fino a questo momento. Oggi per l’Inter la possibilità di andare a più 10 contro il Genoa, nell’attesa che poi la Juve recuperi contro il Napoli. C’è anche il Milan stasera che contro la Roma potrà allungare ancora sulla Juve anche se non sarà così facile. Andiamo a vedere cosa hanno detto Pirlo e Juric al termine del match, partendo da Pirlo.

DISPIACE- “Dispiace perché sapevano sarebbe stata una gara difficile, eravamo anche riusciti a passare in vantaggio, ci è mancata aggressività in occasione del gol. Sono piccolezze che i giovani non capiscono e che fanno la differenza e che fanno portare a casa punti. Quando sei in vantaggio queste partite devi portarle a casa. Mancavano giocatori d’esperienza, avevamo diversi giovani in campo, per questo ho chiesto a Cristiano Ronaldo e ad Alex di farsi sentire. Ho anche pensato di cambiare modulo, però guardavo la panchina e vedevo che non avevo l’opportunità di poter cambiare, ma l’avevo messo in preventivo. Avevamo preparato di giocare con un 3-4-2-1, in modo da aggredirli quando facevamo partire l’azione, nel secondo tempo ci siamo abbassati ed è calata l’intensità”.

VERONA AVVERSARIO DIFFICILE- “Sapevamo che l’intensità del Verona ci avrebbe portato a sprecare tante energie. Stiamo giocando tante partite, i giocatori sono pochi ed è normale arrivi la stanchezza. Con il Verona è sempre difficile giocare, devi essere sempre al massimo della condizione. Un peccato non aver gestito il risultato. E’ dall’inizio della stagione che giochiamo ogni tre giorni, guardiamo partita per partita e poi vedremo. Avere giocatori come Morata e Dybala a disposizione farebbe comodo non solo alla Juve, ma anche a tante altre squadre”.

E dopo la delusione di Pirlo ti aspetteresti l’entusiasmo di Juric ed invece il tecnico si mostra rammaricato per un pareggio che gli va stretto, segno che qualcosa nel nostro calcio sta cambiando.

GARA DOMINATA- “Stiamo recuperando giocatori, è solo da un mese e mezzo che stiamo lavorando tutti assieme e per questo vedo molti margini di miglioramento. Anche oggi abbiamo fatto tanti errori, specie nel primo tempo, nel secondo siamo usciti fuori, abbiamo dominato rubando palloni e arrivando molto vicini alla loro porta, prendendo anche una traversa. Per questo un po’ di rammarico ce l’ho.

SULLA GARA- “Abbiamo pressato bene, concessa una sola occasione, e non è facile contro i loro top player. Abbiamo però sbagliato passaggi elementari. Vediamo se e quanto faremo meglio, abbiamo margini di miglioramento sia individuali che di squadra”.