27 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP, Australia: le emozioni e le sensazioni post gara di Valentino Rossi

2 min read

Motomondiale 2019, va in archivio anche il Gran Premio d’Australia. Nella classe MotoGP a Phillip Island, tanto per cambiare, vince Marc Marquez. Quinto trionfo di fila per il centauro della Honda che già da tempo si è confermato campione del mondo. In casa Yamaha, grande amarezza per Vinales, caduto nel finale dopo un duello avvincente con lo spagnolo. Piazza d’onore per Crutchlow davanti al padrone di casa Miller. Ottimo Pecco Bagnaia, che chiude in quarta posizione precedendo gli altri piloti italiani: 6° Iannone, 7° Dovizioso, 8° Valentino Rossi, che proprio oggi ha festeggiato il GP numero 400 in carriera. Straordinario.

Emozioni e sensazioni del Dottore. Il pilota di Tavullia è partito benissimo balzando addirittura in testa, salvo poi finire chiudere come detto con un anonimo ottavo posto. Al termine della gara Vale ha dichiarato: “Ho fatto una buona partenza ed è stato bello stare un po’ davanti al gruppo. In quel momento non pensi a niente, cerchi di guidare nel miglior modo possibile ma alla fine ero lento e tutti mi hanno sorpassato. È stata sicuramente una gara migliore delle ultime disputate. Sono riuscito a guidare piuttosto bene anche se ero lento nel rettilineo e in tanti riuscivano a superarmi”.

I soliti problemi della Yamaha M1. Il problema per Rossi è stato quello consueto, ovvero: il bilanciamento al posteriore. A tal proposito il Dottore ha detto: “È stata dura, l’ottavo posto non è un grande risultato ma allo stesso tempo non è proprio male. Abbiamo trovato un buon bilanciamento nella moto ma ci mancava un po’ il posteriore e questo è il problema che abbiamo da inizio stagione ma che non riusciamo a risolvere”. Nemmeno il tempo di respirare che domenica prossima si torna in pista a Sepang per il Gran Premio di Malesia.