25 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP, Austria: ecco tutti i problemi di Valentino Rossi e della Yamaha

1 min read

Prosegue senza sosta il Mondiale 2020 classe MotoGP, costretto agli straordinari dopo il lockdown causa coronavirus. Sul Red Bull Ring prime prove libere del Gran Premio d’Austria in programma domenica 16 agosto. Causa circuito umido niente Libere2, resta la top-10 del mattino: 2° Dovizioso, 13° Valentino Rossi. Nella seconda sessione pista a chiazze e tempi che non scendono: congelata la classifica del mattino con Pol Espargaro a precedere la Ducati del forlivese; le Yamaha ufficiali fuori dai primi dieci.

Il commento del Dottore. Al termine Valentino Rossi ha detto: “La sessione di questa mattina è stata completamente asciutta e abbiamo potuto lavorare. Questa pista è molto particolare ed è particolarmente importante essere forti in frenata, quindi è necessario bilanciare la moto soprattutto per questo. Quello che ho visto stamattina è che quest’anno tutti sono molto forti”.

Vale indica la strada. Rossi ha aggiunto: “Dobbiamo migliorare, soprattutto nel settore 3. Avevamo programmato di provare qualcosa di diverso questo pomeriggio, ma purtroppo è stato molto difficile portare a termine il lavoro a causa delle condizioni miste. Quindi, in conclusione, la sessione FP2 non è stata molto utile per la nostra comprensione. Sabato bisognerà fare una buona FP3, perché sarà fondamentale essere tra i primi 10”.

Fabio Camillacci