27 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP e Valentino Rossi: una voce clamorosa scuote il “Circus” prima di Misano

2 min read

Motomondiale, ormai ci siamo: si avvicina a grandi passi il week end dedicato al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Ricordiamo che l’appuntamento con la gara della MotoGP è per le 14 di domenica 15 settembre sul circuito di Misano. In Romagna, manco a dirlo, l’idolo di casa è Valentino Rossi, anche se nato a Tavullia nelle Marche. Tavullia, cittadina dove in settimana il Dottore ha sfilato in sella alla Yamaha M1 per la gioia del “popolo giallo” che ama VR46. Il centauro pesarese sta vivendo la 24° stagione della sua carriera motociclistica dopo aver superato la soglia dei 40 anni lo scorso 16 febbraio.

Rossi cerca il riscatto proprio a Misano. Fino a questo punto della stagione, Valentino ha ricevuto molte critiche per alcune prestazioni spesso al di sotto delle aspettative. Nonostante tutto, lo straordinario talento e il solito duro lavoro lo hanno portato a essere ancora una volta nelle zone alte della classifica piloti del Mondiale 2019. Vale è al momento sesto ma con un distacco di soli due punti dal compagno di squadra Maverick Viñales e davanti al tanto apprezzato Fabio Quartararo. Inoltre, Rossi è pronto per un finale di stagione che potrebbe regalare grandi soddisfazioni.

Una voce: Valentino Rossi correrà fino a 43 anni? Il motto “non mollare mai” fa parte del DNA del “Folletto di Tavullia”, il quale sta lottando con ogni mezzo contro il tempo, che inesorabilmente scorre, ed è pronto a stupire tutti ancora una volta. Secondo indiscrezioni, infatti, Rossi continuerà a correre anche dopo la scadenza del suo contratto con la scuderia di Iwata. Contratto che scadrà al termine del 2020. Il decimo titolo mondiale a oggi sembra essere un’utopia ma il desiderio di ritrovare almeno il gradino più alto del podio rappresenta sempre una sfida stimolante. Ecco perchè il Dottore dopo la Yamaha potrebbe firmare un altro contratto con una nuova scuderia per correre anche dopo aver compiuto 43 anni. Staremo a vedere.