26 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP, la rivelazione di Alex Rins sul futuro di Valentino Rossi

1 min read

In attesa di capire se il Mondiale MotoGP riuscirà a partire a luglio dopo il lockdown da coronavirus, l’attenzione del motociclismo si sposta sui piloti che scalpitano e muoiono dalla voglia di tornare a correre in pista e a contendersi i Gran Premi. Come il centauro della Suzuki Alex Rins che ha rilasciato un’intervista a Sportmediaset, commentando gli ultimi mesi in attesa della ripresa: “Durante il lockdown mi sono allenato duramente ad Andorra. All’inizio è stata dura ma sono comunque riuscito a non perdere forma fisica. Non vedo l’ora di tornare in pista a Jerez: il 15 il test e il 19 il primo GP. Sono pronto a lottare per il titolo. Non sarà facile, ma la nostra nuova moto è decisamente migliore rispetto all’anno scorso”.

Lo spagnolo sulla sua nuova moto e sul futuro di Valentino Rossi. Rins ha aggiunto: “Suzuki ha lavorato molto in inverno e i test invernali sono stati molto buoni, abbiamo guadagnato 3-4 decimi. I nostri avversari saranno molto competitivi ma anche noi ci proveremo, dobbiamo essere concentrati e dare tutto. Ho scelto di restare alla Suzuki perché abbiamo lavorato bene e le relazioni nel box sono buone. Abbiamo lo stesso obiettivo di vincere. Chiaramente l’uomo da battere resta Marc Marquez. Rossi? Per me resterà altri due anni nella classe regina. Mi piace stare in pista con lui, posso imparare tanto. Sarei dispiaciuto se smettesse di correre”.