04/12/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP, Valentino Rossi: un medico svela i segreti del Dottore

1 min read

In attesa della decisione della Corte d’Appello della FIM sulla vittoria di Andrea Dovizioso in Qatar nella prima tappa del Mondiale MotoGP 2019, team e piloti pensano già al secondo Gran Premio della stagione: quello d’Argentina. L’appuntamento è per le 20 di domenica 31 marzo sul circuito di Termas de Rio Hondo. Intanto, come detto, verdetto “sub judice” per il trionfo Ducati a Losail: sotto accusa, lo ricordiamo, una strana appendice apparsa sulla “Rossa” di Borgo Panigale. Appendice contestata da molte squadre. Valentino Rossi invece dopo le qualifiche qatariote da incubo si è ampiamente riscattato in gara con una delle sue solite straordinarie rimonte che lo ha portato a conquistare il quinto posto: primo pilota Yamaha al traguardo, davanti al compagno di squadra Vinales. 

Un medico svela i segreti del Dottore e di Marquez. Il personaggio in questione è Michele Zasa, specialista di rianimazione, che ogni settimana affianca i piloti MotoGP sui circuiti di tutto il mondo. Del campione pesarese e del “Marcziano” dice: “Valentino Rossi è meticoloso e curioso, con una voglia matta di vincere. Marc Márquez è un cannibale: non vuole perdere neanche quando gioca a briscola”. Il dottor Zasa dunque ha ben chiari limiti e potenzialità dei fenomeni del motociclismo. Il medico parmense, infatti, è responsabile di “Clinica Mobile”, la struttura sanitaria itinerante presente dal 1972 nel paddock dei campionati di MotoGP e Superbike, e, da circa un anno, anche in un poliambulatorio in via Gervasi a Piacenza.