4 Dicembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: Morgan, Ligabue, Tiziano Ferro, Sfera Ebbasta e Sting

3 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Morgan, a distanza di 13 anni dal suo ultimo album di inediti “Da A ad A”, il 19 novembre torna in libreria e in digitale con “L’audiolibro di Morgan”, un progetto che partendo dalla sua autobiografia, conterrà anche degli inediti. Nell’opera scritta, letta e musicata dal cantante, si alternano parti musicali a parti narrate dallo stesso Morgan, oltre a composizioni e brani inediti, cover, riarrangiamenti e riscritture di brani italiani e stranieri. All’interno sono presenti due partecipazioni speciali: l’intro di Ivano Fossati e il duetto con Roberto Vecchioni sul brano “Luci a San Siro”. Il progetto ha una durata di ben 5 ore e 22 minuti.

Il 4 dicembre Ligabue, pubblicherà due progetti nel segno del numero 7! Il primo, è l’album contenente 7 inediti ed intitolato “7” (che esce a poco più di un anno e mezzo di distanza dal precedente “Start”). I 7 inediti andranno anche a comporre il secondo progetto, ovvero la raccolta “77+7”, con i 77 singoli che hanno fatto la storia del Liga, rimasterizzati nel 2020. In media in questi trent’anni è uscito un suo singolo ogni cinque mesi. Quest’anno Ligabue, avrebbe dovuto festeggiare i 30 anni dall’uscita nel 1990 del suo disco omonimo “Ligabue”, che segnò l’inizio della sua carriera.

Con l’imminente uscita del nuovo album di cover “Accetto miracoli: l’esperienza degli altri” (disponibile il 6 novembre), Tiziano Ferro ha scelto il secondo singolo, ovvero la cover di “E ti vengo a cercare” di Franco Battiato, brano tratto dall’album “Fisiognomica” del 1988. Non è la prima volta che Tiziano Ferro canta Battiato: lo aveva già fatto nel 2002 durante alcuni concerti del tour legato al suo album d’esordio “Rosso relativo”, quando si era esibito con una cover di “Centro di gravità permanente”. Nel 2008 Tiziano ha collaborato proprio con il cantautore siciliano per uno dei brani del suo quarto album “Alla mia età”: insieme scrissero e incisero “Il tempo stesso”.

S’intitola “Bottiglie Privè” il primo singolo che Sfera Ebbasta, ha scelto per colmare l’attesa che ci separa dall’uscita del suo nuovo album “Famoso” che arriverà il 20 novembre. La nuova canzone è stata annunciata via social, attraverso una foto in bianco e nero dove Sfera appare in ginocchio accanto alla lapide di Gionata Boschetti (il suo vero nome). Emblematica la data della morte: 20 novembre 2020, giorno dell’uscita dell’album. “Bottiglie Privè” racconta il cambiamento degli ultimi anni di Sfera, dalla fama che lo ha travolto e di come siano cambiati alcuni rapporti personali. Uno sfogo in cui racconta la realtà di ciò che c’è dietro il palco, tra le paranoie del successo e la sicurezza della sua famiglia e del suo team.

Il 27 novembre esce il nuovo album di Sting intitolato “Duets”. Disco che celebra le unioni artistiche collezionate durante la lunga carriera dell’ex leader dei Police, oltre all’inedito “September”, scritto e registrato con l’amico Zucchero. L’album contiene duetti storici come quello di Mary J. Blige, Herbie Hancock, Eric Clapton, Annie Lennox, Charles Aznavour, Mylène Farmer, Shaggy, Melody Gardot, Gashi e molti altri. Collaborazioni nate sulle note di canzoni diventate pietre miliari della musica pop mondiale. Il singolo “September” è prodotto da Sting e missato dal 4 volte vincitore di Grammy Robert Orton, e sarà contenuto anche nel doppio cd di Zucchero “D.O.C. Deluxe”. Durante la sua illustre carriera, Sting ha venduto 100 milioni di album (tra i Police e il suo lavoro solista).

Prima di darci appuntamento al nuovo numero, ci salutiamo con una citazione di Sting:

“Un sacco di gente si accosta al rischio come se fosse il nemico quando è in realtà complice della fortuna”