28 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Naufragio di migranti al largo della Libia: oltre 30 morti

1 min read

E’ salito drammaticamente ad oltre 30 morti il bilancio del naufragio di due imbarcazioni al largo di Garabulli, davanti alle coste libiche occidentali. Le cifre però non sono definitive per il Portavoce della Marina libica, Ayub Ghasem, secondo cui il “bilancio è destinato a crescere”. Si stimano “decine tra morti e dispersi”. Alcuni corpi sarebbero stati anche mangiati dagli squali.

La Marina ha infatti individuato “diversi corpi che affiorano in mare” e all’arrivo dei soccorsi uno dei due barconi era già completamente affondato. I sopravvissuti sono stati trasportati presso il porto di Tripoli. Si stima che quest’anno siano circa tremila i migranti che sono morti o sono scomparsi nel tentativo di raggiungere l’Europa.

La guardia costiera libica nelle ultime ore ha salvato 326 persone che erano a bordo di diverse barche dirette verso l’Europa. I barconi sono stati intercettati a circa venti miglia dalle spiagge di Al Hamza e Bulali, città a ovest di Tripoli. I migranti, tra cui 63 donne e 61 bambini, sono stati trasferiti in porto, dove hanno ricevuto il primo soccorso, e poi sono stati portati in un centro di accoglienza.