29/11/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Nubifragio a Catania, un uomo di 53 anni muore travolto dall’acqua

2 min read

Un uomo di 53 anni è morto oggi a causa del nubifragio che sta imperversando nel Catanese. E’ successo a Gravina di Catania: sembra che la vittima, originaria di Pedara ma residente a Catania, sia scesa da una vettura, forse dopo un incidente stradale, in via Etnea, dove sarebbe stata travolta dall’acqua. Il corpo dell’uomo è stato trovato dai volontari della Misericordia sotto un’auto.

Il centralino dei vigili del fuoco è stato preso d’assalto da decine di chiamate per segnalare allagamenti, smottamenti e auto in difficoltà. Anche lo storico mercato della Pescheria è finito sott’acqua. 214 gli interventi che i vigili del fuoco di Catania hanno finora eseguito.

E’ straripato il fiume Simeto, ingrossato dalla violentissima ondata pioggia. Famiglie e automobilisti sono stati soccorsi dalla Protezione civile regionale e da associazioni di volontari. A Misterbianco, per lo smottamento di fango e detriti da Monte Cardillo, sono state fatte evacuare quattro famiglie. E’ stata liberata l’unica strada di collegamento, ma per precauzione gli abitanti hanno lasciato le case, mentre la zona è costantemente monitorata dai volontari della Protezione civile. Le zone maggiormente colpite sono quelle a sud del capoluogo etneo.

Problemi anche all’aeroporto internazionale di Catania Fontanarossa: alcuni voli hanno però subìto solo ritardi nelle partenze. A seguito dell’allerta meteo di codice rosso nel catanese tutte le attività didattiche tra cui lezioni, esami, lauree dei corsi di studio dell’Università di Catania si terranno esclusivamente in modalità a distanza.

L’appello del sindaco di Catania, Salvo Pogliese: “Non uscite di casa. Da ieri la nostra città vive una drammatica situazione legata alle condizioni meteorologiche che stanno flagellando tutta la parte orientale della Sicilia, eventi eccezionali senza precedenti per violenza e intensità. Purtroppo un uomo è morto a Gravina, vittima di fenomeni atmosferici estremi che, come a Scordia, ci colpiscono con altri lutti. Per la gravità della situazione ho disposto, in accordo con il prefetto, la chiusura immediata di tutte le attività commerciali a eccezione di farmacie, delle attività alimentari e di prima necessità”.