25 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Nuoto, Europei in vasca corta: Panziera e Paltrinieri d’oro, Bianchi d’argento. La Pellegrini non brilla

1 min read

E’ stata un’altra giornata fantastica per l’Italnuoto agli Europei in vasca corta in corso a Glasgow. Margherita Panziera trionfa nei 200 dorso. La nuotatrice veneta in 2’01″45 migliora il precedente primato italiano di 2’01″56 e abbina al titolo del 2018 in vasca lunga anche questa gemma battendo l’ucraina Zevina e l’olandese Kira Toussaint. Tra gli uomini spicca invece sua maestà Gregorio Paltrinieri: l’ultimo olimpionico d’Italia, bicampione del mondo nei 1500 stile libero E al quale negli ultimi due anni non erano andati bene alcuni finali; ma stavolta s’è preso una magica rivincita stroncando le velleità di Misha Romanchuk che lo aveva battuto ai Mondiali di vasca corta in Cina nel 2018 e ai precedenti Europei.

La medaglia d’argento di Ilaria Bianchi e la delusione per Federica Pellegrini solo 6°. La bolognese in 2’04″20 conquista, anzi si conferma d’argento nei 200 farfalla, conducendo sino ai 175 metri in testa e cedendo alla fatica ma tenendo per ribadire il podio dietro l’ungherese Katinka Hosszu (91 medaglie in carriera) e davanti all’altra magiara Jakabos. Per la ventinovenne azzurra, la medaglia arriva anche grazie al record italiano migliorato di 2 centesimi. Delusione invece per la Pellegrini nella finale dei 100 stile libero. Ma Fede, lo sappiamo, si esalta nei 200 sl, la finalissima di domani. I 100 sl servono a Federica solo per provare il passaggio e il 52″30 del sesto tempo può esserle di riferimento.