Nuova Zelanda: Tra fantasia e realtà

Se avete sognato guardando le avventure di Hobbit, Elfi e Nani è arrivato il momento di recarvi a nord della Nuova Zelanda.

Proprio sull’isola potrete visitare i magnifici luoghi che hanno fatto da scenario alle trilogie dei film tratti dai romanzi di fantasia dello scrittore britannico Tolkien.

E’ nei pressi della piccola e pittoresca cittadina di Matamata che si trova la ricostruzione del villaggio degli Hobbit che tra dolci pendii e verdi prati curatissimi ha fatto da sfondo all’omonimo film e al Signore degli Anelli.

Il villaggio è visitabile in circa due ore e sarà una guida soddisfare ogni vostra curiosità facendovi assaporare a pieno l’atmosfera della contea. Visiterete gli Smial, le caratteristiche case-caverna dalla porticina rotonda in cui vivono gli Hobbit, l’albero della festa, il vecchio mulino, il ponte a doppio arco e altre strutture create appositamente per i film.

Al termine della visita potrete rilassarvi e gustare una buona pinta di birra alla locanda del Drago Verde, la taverna in cui Bilbo, Frodo e gli altri mezzuomini solevano trascorrere le loro serate spensierate tra un buon boccale e cibo a volontà.

“La magia è un ponte che ti permette di passare dal mondo visibile in quello invisibile. E imparare le lezioni di entrambi i mondi”

Paulo Coelho

Una piccola curiosità: Pare che un villaggio Hobbit esista davvero anche in Svizzera a Dietikon. E’ stato creato dall’architettto Peter Vetsch. Il villaggio ecologico è formato da 9 case che hanno da 3 a 7 camere da letto. C’è anche un laghetto artificiale e un parcheggio sotterraneo.

News Correlate

Lascia un Commento