27/02/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Nuovo focolaio di Sars-CoV-2 in Emilia- Romagna: morte 10 religiose

1 min read

Nuovo focolaio di Sars-CoV-2 in Emilia-Romagna. Questa volta ad essere colpita una casa di riposo che ospita per la maggior parte religiose. Dieci suore sono morte a Cervia (Ravenna), tutte colpite dal Covid. Nella struttura, io focolaio si è sviluppato nelle scorse settimane e le 45 ospiti sono state tutte contagiate. Dieci di loro, tra gli 80 e i 93 anni, non ce l’hanno fatta. Le altre sono ora tutte negative tranne una, che non presenta però sintomi.

Nonostante i dispositivi di protezione e i controlli adottati da mesi per mettere al riparo le anziane dalla pandemia, il virus ha colpito anche la casa di riposo di Santa Giovanna Antida Thouret.

“La situazione sta migliorando – assicura il parroco della concattedrale Santa Maria Assunta di Cervia, don Pierre Laurent Cabantous – e nessuna delle suore si trova più in ospedale. Ora è solo questione di tempo perché la struttura possa dirsi ‘Covid free’. C’è un progressivo miglioramento, e nessuna ora è più in ospedale”.
I primi casi si sono presentati all’inizio di dicembre, con 22 religiose positive che hanno contagiato tutte le altre.

Don Pierre Laurent Cabantous: prese tutte le precauzioni. “La cosa che dispiace – ha dichiarato il parroco a ‘il Resto del Carlino’ – è che le suore erano state estremamente attente e piene di cautele già a partire dallo scorso febbraio, alle prime avvisaglie del virus. Da allora non erano praticamente mai uscite, e hanno resistito fino ai primi di dicembre, quando il Covid è riuscito a entrare”.