23 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Ondata di maltempo sul Maryland: è emergenza inondazioni

2 min read

Non pioveva così tanto da oltre mille anni. Basti pensare che in circa 3 ore sono caduti ben 25 cm di pioggia. E’ piena emergenza maltempo negli Stati Uniti, in particolare nel Maryland, che da ieri fa fronte a temporali senza precedenti. Le forti piogge hanno colpito interi centri urbani fra cui Ellicott City, alle porte di Baltimora, già devastato durante le inondazioni nel 2016.Diverse immagini trasmesse dalle reti tv locali mostrano l’acqua scorrere come un fiume lungo le strade; dichiarato lo stato di emergenza per la contea di Howard.

Centinaia le telefonate di aiuto e numerosi gli abitanti che sono rimasti bloccati a causa del blocco di diversi edifici. Il governatore del Maryland, Larry Hogan, ha invitato i residenti a evitare le strade nelle zone a rischio e a cercare riparo nei piani superiori di abitazioni e strutture. Al momento non si hanno per fortuna notizie di vittime o feriti anche se le squadre di emergenza sono ancora a lavoro nel centro della cittadina coperto di fango dopo che le acque si sono ritirate alla ricerca di eventuali persone coinvolte e per la valutazione dei danni.

E’ troppo presto per fare paragoni tra le due inondazioni, quella di queste ore e quella del 2016, ma le cifre sono davvero simili: nel luglio 2016, su Ellicott City erano caduti 17 cm di pioggia in circa 2 ore. Ieri sono caduti, secondo varie stime, da 20 a 25 centimetri di pioggia in 6 ore, ma la maggior parte delle precipitazioni si sono concentrate nell’arco di 3 ore. Il governatore, che ha anche visitato l’area promettendo sostegno immediato alla popolazione.