06/05/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Orrore a Trapani: scoperto neonato con il cranio fracassato

1 min read

Orrore e shock a Trapani. Nella periferia della città siciliana è stato rinvenuto il cadavere di un neonato. Secondo i primi riscontri il piccolo – su cui sono presenti dei segni di violenza – è stato ritrovato con ancora il cordone ombelicale attaccato e il cranio fracassato. Il corpicino, avvolto all’interno di un sacchetto di plastica, era nell’atrio di un cortile condominiale in via Francesco.

A segnalare il ritrovamento è stato un abitante di un complesso residenziale, all’interno del quale è stato trovato il piccolo senza vita ed abbandonato. Sul luogo sono subito intervenuti gli agenti del commissariato di polizia e il reparto della Scientifica, che stanno effettuando i rilievi del caso.

Secondo fonti investigative il piccolo potrebbe essere stato gettato dalla finestra subito dopo il parto. Gli investigatori hanno già individuato la madre del neonato. Si tratta di una ragazza minorenne, di 17 anni, che vive con i genitori; sul caso la procura minorile di Palermo ha aperto un fascicolo d’indagine. La giovane è stata sentita in questi minuti dal magistrati di turno della Procura dei minori. Soltanto ieri a Ragusa era stato trovato per caso da un passante un altro neonato, fortunatamente ancora in vita, in un contenitore dei rifiuti.