18 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Orrore nel lecchese: padre uccide i suoi figli e si toglie la vita

1 min read

Orrore nel lecchese. Due bambini, un maschio e una femmina, gemelli di 12 anni, sono stati trovati morti a Margno, molto probabilmente strangolati dal padre, che poi si è tolto la vita. Il duplice omicidio è avvenuto in un condominio vicino alla locale funivia montana. A quanto pare l’uomo, residente a Milano, era in villeggiatura con i figli. Alla base del gesto forse, la disperazione per la separazione dalla moglie.

La corsa disperata della moglie.  A trovare i figli senza vita sarebbe stata la madre, arrivata da Milano disperata dopo aver ricevuto un messaggio dal marito che le diceva: “Non rivedrai mai più i tuoi figli”. Sembra che il padre, dopo avere ucciso i due ragazzini, si sia tolto la vita gettandosi dall’altissimo ponte della Vittoria a Maggio di Cremeno, poco lontano dal luogo del duplice omicidio. Il viadotto è tristemente noto proprio per i numerosi suicidi di cui è stato teatro negli anni.

“Coi miei ragazzi sempre insieme” è il testo a corredo delle ultime foto postate sui social dal quarantacinquenne che ha ucciso i figli prima di suicidarsi. L’uomo, che non postava nulla dal primo dell’anno, ha pubblicato le immagini intorno alle 3 di notte, foto sue e dei bambini sorridenti in montagna.