10/12/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Preoccupa la variante Omicron, limitazioni e divieti a voli da alcuni paesi dell’Africa

2 min read

Preoccupa la variante Omicron del covid. In via precauzionale il ministero della Salute raccomanda alle Regioni di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e sequenziamento in caso di viaggiatori provenienti da Paesi a rischio o in caso di focolai caratterizzati da rapido ed anomalo incremento di casi. L’indicazione è di applicare tempestivamente e scrupolosamente le misure già previste per la variante Delta. Intanto, Moderna e Pfizer si mettono in moto per aggiornare i vaccini ma intanto l’autorità europea esorta alla prudenza. L’azienda farmaceutica anglo svedese rende noto che ci vorranno circa 100 giorni.

La nuova variante Omicron individuata in Sudafrica è già sbarcata in Europa con un caso rilevato ieri in Belgio. Secondo il Centro europeo per il controllo delle malattie il livello di rischio è “alto o molto alto” e occorre colmare il gap sulle immunizzazioni. Sessantuno persone arrivate ad Amsterdam dal Sudafrica sono risultate positive al Covid. Si tratta dei passeggeri di due voli Klm, a bordo dei quali c’era un totale di 600 persone. Non e’ ancora chiaro se si tratti di variante Omicron.

La governatrice dello stato di New York ha dichiarato lo stato di emergenza in risposta alla nuova variante Omicron del Covid spiegando che la decisione è legata ad un numero di contagi nello Stato tornato a crescere a livelli mai più visti dallo scorso aprile. L’amministrazione Biden ha vietato l’ingresso negli States da otto stati africani. Anche il Giappone restringe l’ingresso ai viaggiatori provenienti dal Sudafrica e da altre cinque nazioni dopo la scoperta della nuova variante. L’Australia ha vietato i voli da nove paesi dell’Africa meridionale.

Autore