22 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Presidenziali Usa: anche la Pennsylvania respinge il ricorso di Donald Trump

1 min read

Ancora uno schiaffo a Donald Trump, stavolta dalla Corte suprema dello stato della Pennsylvania, che ha respinto il ricorso dei repubblicani volto a fermare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali del 3 novembre scorso, che danno la vittoria al democratico Joe Biden.

Il presidente uscente ha annunciato azioni legali anche nel Wisconsin mentre Twitter continua a cancellare i post di Donald Trump che parlano di “molti voti illegali”, bollando i cinguettii del tycoon come “fake news”. Il social network ultimamente abbina a molti tweet di Trump l’abituale etichetta, che mette in discussione l’attendibilità del contenuto.

“Abbiamo trovato molti voti illegali”. Così nelle scorse ore Donald Trump aveva denunciato brogli nel voto in Wisconsin nell’ambito delle elezioni Usa 2020. Il presidente aveva chiesto un nuovo conteggio nello stato. “Il nuovo conteggio in Wisconsin non mira a trovare errori nei calcoli, si tratta di trovare persone che hanno votato in maniera illegale e la causa verrà istruita quando sarà terminato il conteggio, lunedì o martedì. Abbiamo trovato molti voti illegali” aveva scritto.