07/02/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Qatar 2022: Inghilterra, USA, Olanda e Senegal agli ottavi

2 min read

In attesa della fase a eliminazione diretta, quest’ultimo turno dei gironi è pieno di partite da dentro o fuori: tanti spareggi. Resta la mediocrità generale di questo Mondiale a livello di gioco: tante partite noiose, soprattutto i primi tempi. E soprattutto, si è fortemente abbassato il livello qualitativo dei singoli calciatori. Ormai il calcio è solo corsa e fisicità; i talenti puri latitano e quelli rimasti sono avviati sul viale del tramonto. Intanto, Olanda, Senegal, Inghilterra e Stati Uniti, raggiungono Brasile, Francia e Portogallo agli ottavi di finale di Qatar 2022.

Nel gruppo B si chiude con una sconfitta l’avventura dell’Iran. Gli asiatici sono battuti 1-0 dagli Stati Uniti, che, pertanto, mettono la freccia e li scavalcano in classifica: ennesima eliminazione ai gironi per la Nazionale della vecchia volpe Queiroz. Gli States invece festeggiano l’eroe di turno: Pulisic, che segna al 38′ e si fa male nella stessa azione; è costretto a uscire nell’intervallo. Nonostante la pesante assenza, gli USA resistono fino a ben oltre il 90′ e con 5 punti chiudono alle spalle dell’Inghilterra (7 punti, passa come prima). Negli ottavi, gli Stati Uniti se la vedranno con l’Olanda.

Tris inglese nel derby col Galles. La compagine di Southgate vince 3-0 e chiude in testa il raggruppamento. Adesso è attesa dal Senegal: bella realtà africana. Partita letteralmente dominata dall’Inghilterra che chiude il conto tra il 50′ e il 51′: prima con un calcio di punizione di Rashford che sorprende Ward, poi con il tap-in di Foden su assist di Kane. Al 68′ l’attaccante del Manchester United firma la doppietta personale con un sinistro che passa sotto le gambe del portiere. Rashford, al terzo gol in questi Mondiali, come gli altri che troviamo in vetta alla classifica marcatori: Mbappé, Valencia e Gakpo. Per la cronaca, il Galles torna a casa con un solo punto, l’Iran con 3.

Tutto facile per l’Olanda contro il mediocre Qatar. Gli “Orange” di Louis van Gaal, passeggiano contro i padroni di casa. Finisce 2-0 con una rete per tempo: l’altro neo-capocannoniere Gakpo (il classe ’99 del PSV Eindhoven è davvero interessante), e de Jong firmano la vittoria che vale il primo posto. Gli olandesi chiudono con 7 punti, davanti al Senegal (6 punti), e adesso attendono gli Stati Uniti negli ottavi in quella che si annuncia essere una bella partita. Tornando al Qatar, stabilisce un record negativo: il primo Paese ospitante a chiudere con zero punti.

Altrettanto interessante l’ottavo di finale tra Inghilterra e Senegal. Gli africani infatti vincono per 2-1 lo spareggio contro l’Ecuador (che chiude a 4 punti) e garantiscono al “Continente nero” almeno una squadra agli ottavi, in attesa di vedere cosa faranno le altre in lizza. A Doha, i campioni d’Africa in carica, passano in vantaggio con il rigore di Ismaila Sarr al 44′. A metà ripresa Caicedo pareggia al 68′. Il gol qualificazione lo realizza l’ex Napoli Koulibaly: minuto 70, il difensore del Chelsea insacca con una zampata da due passi. Festa Senegal.

Autore