29/11/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Champions, una notte di speranze per Pioli ed Inzaghi. Vietato sbagliare. Allegri tenta l’ultimo colpo per poi pensare al campionato

2 min read

Rassegna stampa di martedì 19 ottobre, campionato in archivio per il momento, il Venezia batte la Fiorentina 1-0 ed ora l’attenzione si sposta sulle coppe europee. Champions League, questa sera alle 21 Porto-Milan e Sheriff-Inter, mercoledì invece Manchester United-Atalanta e Zenit-Juventus, sempre alle 21. Europa League, giovedì ore 18:45 Lazio-Olympique Marsiglia e Napoli-Legia Warsavia alle 21. Conference League sempre giovedì alle 18:45, Bodo Glimt-Roma. Dunque stasera la Champions con Milan ed Inter “obbligate” a vincere non solo per l’aritmetica ma anche per provare a loro stesse che la qualificazione alla massima competizione europea ha un senso a partire fin da subito.

LA PAROLA AI TECNICI- Andiamo a vedere che cosa ha detto Pioli alla vigilia del match contro i portoghesi: “Zlatan sta bene, ma sabato ha giocato solo 15 minuti. Credo che potremo alzare il suo minutaggio ma ancora non è pronto per partire dall’inizio. Con Pepe sarebbe un duello sia fisico che temperamentale. Bennacer? Sta bene, è pronto per giocare domani. Krunic si gioca il posto con Daniel Maldini, ci vuole un po’ prima di tornare al 100% ma la condizione si acquisisce solo giocando”. E alle parole di Pioli risponde Inzaghi, arrabbiatissimo dopo la gara di sabato con la Lazio: “Non c’è nessun blocco. Col Real c’è stata un po’ di casualità, abbiamo tirato in porta 18 volte facendo zero gol. Col Bologna abbiamo tirato 19 volte e ne abbiamo fatti 6. Non penso sia una questione di blocco. Sicuramente ci sono state due partite di fila in cui non abbiamo segnato e sono due partite di troppo, domani sappiamo di avere una grande occasione, contro una squadra che comunque sta dominando il girone”.

Lo sport sui giornali, andiamo a vedere i titoli di gazzetta dello sport di questa mattina, sempre inerenti alle tre notti europee in programma

GAZZETTA DELLO SPORT- La rosea di questa mattina apre con l’Immagine di Lautaro Martinez da una parte e di quella di Giroud dall’altra, simboli a confronto, elementi fondamentali di due squadre che devono necessariamente riprendersi dallo zero alla voce vittorie. Un punto per l’Inter, zero per il Milan che ora dovrà cercare di portare anche in Europa la splendida andatura mostrata in campionato: “Inter e Milan, rischio Champions a San Siro e Porto”. E ancora: “Le milanesi devono solo vincere”. Si ma come?: “Euro o mai più. Nerazzurri all’assalto del bunker Sheriff con Lautaro-Dzeko. Pronta la staffetta Giroud-Ibra: i rossoneri tentano l’impresa”. E in taglio basso anche la Juventus, impegnata domani sera contro lo Zenit di Sampietroburgo: “L’allenatore in campionato tenta un’impresa che in bianconero gli è già riuscita: rimonta Juve. Max ci prova ancora. Allegri vuole blindare la qualificazione in coppa per continuare la risalita”.