22/05/2022

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Giornata importante per Inter e Juve, visite mediche top. Nazionale, Mancini cambia qualcosa. Tennis, dopo Sinner cade anche Berrettini

2 min read

Rassegna stampa di venerdì 28 gennaio, Dusan Vlahovic alla Juventus. Apriamo così la giornata di oggi con la notizia che Sportmediaset diffonde nel dettaglio, trovato l’accordo tra bianconeri ed entourage dell’attaccante serbo che oggi, nel giorno del suo ventiduesimo compleanno Vlahovic effettuerà le visite mediche al J Medical prima di firmare un contratto fino al 2026 a 7 milioni di euro netti a stagione. Accordo già raggiunto con la Fiorentina: affare da 70 milioni di euro più 5 di bonus. Ora restano da capire due cose: come reagiranno i tifosi viola dopo gli striscioni esposti in questi giorni e come reagirà la squadra senza i goal dell’attaccante.

QUI INTER- Non solo Juve sul mercato, l’Inter non si ferma e dopo Gosens chiude anche per Felipe Caicedo. L’attaccante classe 1988 è dunque pronto a ritrovare Inzaghi, suo allenatore nei quattro anni alla Lazio dal 2017 al 2021: 139 partite e 33 gol. Tutto fatto con il Genoa: Caicedo arriva in nerazzurro con la formula del prestito secco fino a giugno, 800 mila euro netti la cifra da versare al giocatore. Previste già le visite mediche che verranno effettuate nella giornata di oggi.

NAZIONALE- La Nazionale è a Coverciano dove affronta la stage organizzato per far si che ci si possa preparare al meglio alla gara di marzo contro la Macedonia, da qui in avanti non ci saranno altre occasioni. Il lavoro in questione, porta certamente una conferma. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, Mancini non sembrerebbe voler discostarsi dal modulo base, ovvero il 4-3-3. Il probabile tridente candidato a essere titolare contro la Macedonia del Nord, potrebbe escludere Berardi, Immobile e Insigne, nel corso della sessione il ct ha anche testato Joao Pedro, uno dei volti nuovi, mentre Balotelli, tornato in Nazionale dopo tre anni, è stato provato con Zaccagni e Zaniolo, quest’ultimo, provato anche  a centrocampo come esterno alto insieme a Barella e Sensi. Oggi ultimo giorno di stage.

TENNIS- Matteo Berrettini si ferma alla semifinale. Il sogno di giocarsi la finale degli Australian Open termina contro Rafa Nadal. L’azzurro, numero 7 del mondo e del ranking, a Melbourne è battuto dunque in semifinale in quattro set dallo spagnolo con il punteggio di 6-3, 6-2, 3-6, 6-3 in 2h58′ di gioco. Berrettini esce di scena dopo Sinner, eliminato da Tsitsipas nella giornata di mercoledì. La finale vedrà il campione greco contro Nadal, gara in programma domenica sera.