23/06/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Inter in festa, Juve e Milan in ansia da attesa. Ganna, sogno italiano in maglia rosa. Hamilton, ora sono cento. Berrettini, vai e vinci

3 min read

Rassegna stampa di domenica 9 maggio, la Serie A in primis, brutta battuta d’arresto per la Lazio di Simone Inzaghi, la quale perde 2-0 a Firenze e dunque l’occasione di avvicinarsi ulteriormente al gruppone Champions, anche se dovrà ancora recuperare la gara con il Toro. Di contro la Fiorentina fa un bel balzo in chiave salvezza ed ora stacca le inseguitrici, impegnate nella giornata di oggi. Non solo Fiorentina e Lazio nella giornata di ieri, lo Spezia crolla in casa contro il Napoli, le energie sembrano essere finite per la squadra di Italiano che si trova veramente ad un passo dalla zona retrocessione. Il Napoli vince 4-1 e vola momentaneamente al secondo posto. Per dover di cronaca anche l’1-1 tra Udinese e Bologna ed il 5-1 dell’Inter sulla Sampdoria, risultati praticamente utili solo alle statistiche anche con questo parti, Udinese e bologna chiudono praticamente il discorso salvezza. Ciclismo, festa grande per Filippo Ganna, il verbanese è maglia rosa dopo la crono di ieri, oggi in programma 179 km da Stupinigi a Novara. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani, partendo da Gazzetta dello sport.

GAZZETTA DELLO SPORT- La festa dell’Inter al centro della prima pagina odierna e poi le grandi aspettative per quanto riguarda la sfida di questa sera tra Juventus e Milan, decisiva per la corsa Champions secondo Pioli, meno secondo altri che probabilmente si affidano solo ai numeri: “Ronaldo contro Ibrahimovic. Lo scontro dei Re”. E ancora: “Juve-Milan vale un campionato: tocca ai big eterni e diversi”. Non sarà una sfida scudetto quella di questa sera ma sicuramente ci sarà molto in ballo, oltre alla qualificazione Champions. C’è la storia da scrivere, come sottolineato dal quotidiano: “Cristiano e Zlatan, duello per la Champions sulle orme dei grandi che hanno deciso questa sfida: Baggio, Vialli, weah…”. Andando indietro nel tempo, era il 9 maggio del 1999 quando il Milan vinceva 2-0 a Torino con goal di Weah, doppietta che portò allo scudetto di Zaccheroni.

REPUBBLICA- Ricchissima la sezione odierna di Repubblica, partiamo ovviamente da Filippo Ganna, il verbanese classe 1996 conquista la prima maglia rosa del giro 2021 dopo aver dominato la crono torinese che oggi avrà seguito con la Stupinigi-Novara, 179 km: “La memoria di Ganna stacca il resto del mondo anche senza auricolari”. Titola così Cosimo Cito che poi approfondisce: “. Filippo Ganna è di nuovo in rosa-si legge a pag. 33- e ha di nuovo vinto a cronometro, come a Palermo, Valdobbiadene e Milano nel 2020. Nessun under 25, neppure Merckx, aveva vinto quattro crono al Giro, e questa volta è anche Italia-Italia, con il mantovano Edoardo Affini secondo a 10”. C’è più distacco tra Ganna e Affini- prosegue il quotidiano- che tra chiunque altro nella classifica della prima tappa. Come a dire: c’è un divario enorme tra Ganna e il resto del mondo, in questo momento, nelle prove contro il tempo. Il volo stavolta è durato appena 8’47”, alla media di 58.748 km/h, da gara in pista”. Formula 1, e poi c’è lui: Lewis Hamilton. Campione indiscusso anche di umiltà che oggi festeggia la centesima pole position della propria leggendaria carriera: “Padrone del tempo Hamilton fa la storia “100 pole, un’estasi” Schumacher e Senna non si sono nemmeno avvicinati al record “Come fosse la prima volta 14 anni fa: ma mi sento ancora giovane”. Alessandra Retico menziona due campioni leggendari di altri tempi, capaci di guidare vetture alle quali Hamilton non si è mai lontanamente avvicinato. E chiudiamo con il tennis: “Prima finale in carriera per Matteo Berrettini in un torneo Masters 1000- si legge- il 25enne romano l’ha conquistata a Madrid battendo il norvegese Casper Ruud per 6-4, 6-4 dopo un’ora e 22, giocando un match quasi perfetto. Oggi Berrettini in finale (ore 18.30 diretta Sky) affronterà Alexander”.