11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Inter sulle ali dell’entusiasmo, Conte oltre il 2022. Pirlo, ultima chiamata. Milan, è stallo rinnovi. Nazionale, sì al pubblico

2 min read

Rassegna stampa di mercoledì 7 aprile, in primo piano la Serie A con le due super sfide di questa sera, ovvero Juventus-Napoli ed Inter-Sassuolo, entrambe alle 18:45. L’Inter mantiene un vantaggio di 12 punti sui bianconeri che in caso di sconfitta con il Napoli, non solo metterebbero in serio pericolo la qualificazione alla prossima Champions ma anche la panchina di Pirlo, per la quale Allegri si prepara, in caso di ribaltone. I quotidiani di oggi parlano di un possibile cambio, proprio per evitare il tracollo devastante a livello finanziario, nel caso in cui si verificasse una situazione del genere. Milan, la questione rinnovi rimane in fase di stallo, per ora solo Ibra sembrerebbe prolungare con i rossoneri a 7 milioni di euro stagionali, per quanto riguarda Donnarumma e Calhanoglu è ancora tutto fermo, con quest’ultimo che piace alla Juve, disposta ad intervenire anche su uno scambio Bernardeschi-Romagnoli. Europei, Gravina quasi vicino all’obiettivo: pubblico negli stadi a giugno per seguire da vicino la nazionale italiana. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani, partendo da Gazzetta dello sport.

GAZZETTA DELLO SPORT- Il Milan sulle pagine della rosea odierna, in primis il rinnovo di Ibra, l’unico al momento certo in casa rossonera, mentre quelli di Donnarumma e Calhanoglu continuano a preoccupare, ovviamente con pensieri più profondi rivolti al portiere. Il quotidiano spiega che per quanto riguarda il portiere vige un silenzio che al momento non trasmette particolari sensazioni mentre le risposte alla proposta del Milan da 8 milioni di euro non arrivano. Il Milan e Gigio vorrebbero evitare aste ma intanto i possibili acquirenti a certe cifre latitano, complice anche il periodo economico molto complesso. Calhanoglu? “Il Milan apprezza il suo contributo- si legge- ma gli alti e bassi anche in quest’ultima stagione sono evidenti. Difficile che il club salga sopra i quattro milioni, tetto massimo, fissato per quasi tutti. Calhanoglu vorrebbe passare da 2,5 a 6. Ma non ci sono offerte di altre squadre per lui. E lo stallo al momento è totale”.

REPUBBLICA- Repubblica di questa mattina si occupa maggiormente del confronto tra Inter e Juventus, in particolar modo tra Conte e Pirlo, il primo alle prese con un possibile rinnovo oltre il 2022 e l’altro con un probabile esonero, qualora la Juventus dovesse perdere contro il Napoli, questa sera alle 18:45. Allegri in pole per sostituire il suo ex giocatore, intanto il Milan osserverà le gare (anche Inter-Sassuolo) in modo tale da fare ulteriori conti sulla propria posizione champions: “Con i bianconeri- scrive il quotidiano- l’idillio in panchina è durato due stagioni, la terza è stata conflittuale, la quarta non è mai arrivata: addio a luglio in pieno ritiro. Se l’ex ct sarà all’Inter anche la prossima stagione — e non c’è dubbio che lo sarà — avrà eguagliato per durata il proprio periodo juventino-prosegue il quotidiano-. Se gli sarà rinnovato il contratto oltre il 30 giugno 2022 — ed è probabile succederà — come allenatore sarà stato più interista che juventino”.