26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: L’appello di Gravina a non fermare il calcio, la situazione è critica. Var, è scontro totale

3 min read

Rassegna stampa di Lunedì 2 novembre, al centro delle prime pagine odierne ovviamente il turno di campionato che anche questa volta regala spettacolo soprattutto con i veterani (Ibra e Ronaldo) he tornano dalla quarantena più forti ed incisivi di prima. C’è poi la questione Var che dovrebbe mettere tutti d’accordo e proprio per questo motivo alimenta lo scontro dopo gli errori commessi su diversi campi, a pochi giochi da quanto combinato da Giacomelli in Milan-Roma, apripista alla nuova bagarre. In settimana tornano le coppe ma andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani odierni a partire da Gazzetta dello sport.

GAZZETTA DELLO SPORT- Come detto, la rosea apre con l’immagine del volo di Ibra in quel di Udine, un flash che rimarrà nella storia del club rossonero, il quale tra qualche anno, probabilmente, la mostrerà ai più giovani per fare scuola di vita più che di calcio. Nel taglio la questione Var: “Var, che caos”. Questo il titolo del quotidiano che poi aggiunge: “Anche il Torino ne fa le spese”. Inter: “Errore su Perisic. Piccinini stop”. Questione approfondita da Nicola Cecere a pag. 17: “Il veleno in coda”. Questo il titolo, poi l’approfondimento: “Recupero infinito, l’arbitro va in tilt. Il Toro si butta via. La Lazio ringrazia”. E ancora: “Granata avanti fino al 94’, poi il ribaltone con un rigore dubbio e Caicedo. Le scelte dell’arbitro hanno condizionato il match”. Polemica che nasce ovviamente da quel Milan-Roma di Giacomelli, costato all’arbitro uno stop importante, mentre qualcosa ancora non torna nelle decisioni lontane da quella che è l’unica incontestabile, ovvero il fuorigioco, dove l’aritmetica scagiona, anche se Morata dopo i 3 goal annullati in Champions ha potuto vantare ugualmente una serie di Fan.

CORRIERE DELLO SPORT- Corriere dello sport di oggi apre con l’immagine di Ronaldo a centro pagina ma poi concede spazio anche alle parole del presidente Figc Gravina, il quale chiede a gran voce che il calcio non venga fermato: “Ma non fermate il calcio”. E ancora: “Oggi le nuove misure per fermare l’ondata di contagi, il presidente della figc scrive al premier Conte. Dalla prima alla pagina 38 con Giorgio Marota: “Paura di un nuovo stop. La pandemia è costata due miliardi”. E ancora: “Gravina scrive alla politica: “Non fermate il calcio”. Durante il lockdown, il presidente aveva fatto di tutto per far si che si potesse tornare in campo e concludere i tornei, anche senza pubblico. Obiettivo raggiunto ma ora lo spettro si ripresenta: “Il presidente della Figc invia un sos a Gualtieri, Spadafora e Speranza: “Si rischia il collasso del sistema”. Poi un’evidenziata tratta sempre dalle parole del presidente: “Servono aiuti, per ogni euro investito nel pallone, lo stato ne ottiene sedici”.

TUTTOSPORT- Ronaldo anche sulla prima pagina del quotidiano piemontese che in taglio alto si occupa della questione Var: “Arbitro e follie, Toro che beffa!” E ancora: “Chiffi nega un rigore a Verdi e ne concede uno alla Lazio ma i granata fanno Harakiri”. Si perchè, polemiche a parte, a fine gara è lo stesso Giampaolo a cercare in qualche modo di far presente il misfatto ma senza porlo come alibi per una sconfitta che si somma alle altre 5. Per vedere un toro in queste condizioni alla partenza bisogna andare indietro di molti anni, arbitri a parte c’è qualcosa che non va, Giampaolo invoca l’esorcista mentre Cairo, dalla propria quarantena starà sicuramente riflettendo se chiamarlo davvero un’esorcista, oppure cambiare il tecnico.