06/05/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: L’Italia attende gli azzurri, Mancini chiede il massimo. F1 e Moto Gp, si parte oggi: bene Leclerc e Valentino

3 min read

Rassegna stampa di domenica 28 marzo, l’Italia riparte con calcio e motori, Roberto Mancini per questa sera chiede il bis alla propria squadra dopo la bella vittoria sull’Irlanda del Nord. Sarà importante vincere contro la Bulgaria, assicurarsi un po’ di tranquillità e poi rimandare il discorso ai prossimi mesi. La concentrazione è massima anche sui motori, Formula 1 e Moto Gp un anno fa si fermavano a data da destinarsi, quest’anno si può partire e così sarà. Le quattro ruote daranno il via alla nuova stagione dal Bahrein, le moto invece saranno protagoniste in Qatar. Calciomercato, occhi puntati sul Milan e sull’organizzazione interna rossonera, in virtù di una buona posizione di classifica che garantirebbe a Maldini di programmare più agevolmente la prossima stagione. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani sportivi, partendo da Gazzetta dello sport.

GAZZETTA DELLO SPORT- La rosea di questa mattina apre ovviamente con la nazionale azzurra al centro della prima pagina, la concentrazione è massima, Mancini chiede il meglio dai propri ragazzi, pur avendo perso Chiellini, Berardi e Caputo per infortunio. La vittoria con l’Irlanda del Nord è stata un chiaro segnale di continuità nei confronti di una serie di risultati utili consecutivi, nella quale sono compresi 380 minuti di imbattibilità, ovvero 3 goal subiti nelle ultime 13 partite da Olanda, Bosnia e Armenia. Il gruppo C, valevole per la qualificazione a Qatar 2022 è decisamente alla portata, anzi, da vincere, attaccando senza gestire, come ricordato da Mancini alla vigilia: «Se qui non abbiamo mai vinto ci sarà una ragione, la Bulgaria è meno fisica dell’Irlanda ma più tecnica e ha sempre avuto buoni giocatori». Mancini proporrà un 4-3-3 con Donnarumma in porta, difesa a 4 con Spinazzola e Florenzi sugli esterni, al centro Bonucci e Acerbi. Centrocampo a tre con Verratti, Locatelli e Barella, in avanti al centro Belotti, Chiesa a destra ed Insigne a sinistra.

CORRIERE DELLA SERA- La Formula 1 sul Corriere della sera a pag. 35, oggi si parte dal Bahrein, alle ore 17 si accenderanno i motori con Verstappen a guidare il gruppone dalla pole position, davanti alla mercedes del campione del mondo Hamilton e a quella di Bottas. Leclerc partirà dalla quarta posizione mentre per trovare Sainz dobbiamo scendere fino all’ottava, non un buon inizio per il pilota spagnolo ma si sa, la partenza poi mischia nuovamente tutto, molto dipenderà dal via: “Verstappen inizia la rivoluzione. Leclerc riporta la Ferrari tra i top”. E ancora: “Pole dell’olandese, anche Hamilton si inchina. Il ferrarista scala la seconda fila”.

REPUBBLICA- Moto gp, alle 19 (differita alle 21) di oggi pomeriggio la partenza anche per quanto riguarda le due ruote, in Qatar: “Ducati, pista di decollo. Zarco a 362 all’ora. La pole è di Bagnaia”. Poi l’approfondimento con Massimo Calandri: “Prima fila 1) Bagnaia (Ducati), 2) Quartararo (Yamaha), 3) Viñales (Yamaha). Seconda fila 4) Rossi (Yamaha), 5) Miller (Ducati), 6) Zarco (Ducati). Terza fila 7) Morbidelli (Yamaha); 8) Espargarò (Aprilia); 9) Rins (Suzuki). Tv ore 19 diretta Sky Dazn, differita Tv8 ore 21. Il quotidiano riporta poi le parole di un ottimistico Valentino: “. «Puoi recuperare in curva, sfruttare meglio le gomme: ma sul dritto le Ducati ti sorpassano, non c’è proprio niente da fare. Non oso pensare cosa potranno combinare al Mugello», s’inquieta. E Bagnaia: «Avevo già capito il giorno prima che potevo farlo. Felice di cominciare la mia nuova avventura con la squadra ufficiale, ma siamo in tanti a puntare al successo: anche le Yamaha e le Suzuki hanno un buon passo, e nella parte centrale del percorso sono superiori».