26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Milan ed Inter alla prova Liverpool e Real Madrid, le probabili. Pioli ed Inzaghi, le sensazioni della vigilia

3 min read

Rassegna stampa di mercoledì 15 settembre, la Juventus cancella il campionato in 45 minuti, 0-3 al Malmoe per la felicità di Allegri, contento di non aver preso goal, a pochi giorni dalla sfida casalinga con il Milan. L’Atalanta invece ne subisce due ma ne fa altrettanti, un pari amaro per Gasperini ma è comunque un punto conquistato in una competizione sempre difficilissima. Andiamo a vedere che cosa ha detto a fine partita Allegri: “Dopo tre partite in campionato senza risultato è normale che avessimo un po’ di pressione, ma i ragazzi tecnicamente hanno fatto bene anche se in qualche situazione potevamo fare meglio. Dobbiamo migliorare il percorso iniziato a luglio e bravi a mantenere l’equilibrio”. Sulle prime pagine dei giornali odierni, le gare di ieri sera ma anche quelle di stasera con il Milan al super debutto in quel di Anfield l’inter che dovrà vedersela in casa contro il Real Madrid. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani, partendo da Gazzetta dello sport.

GAZZETTA DELLO SPORT- Al centro della prima pagina la festa Juventus in virtù di uno 0-3 lontano dai pronostici iniziali. Allegri invece ci credeva ed il primo obbiettivo è così raggiunto, ora testa al Milan con maggior fiducia: “La Champions fa ripartire la Juve. 3-0 al Malmoe”. E ancora: “Prima Joya. Con Dybala (e Morata) basta un tempo: goal e fiducia. Allegri: «I conti a novembre». Ora Lukaku che lancia il Chelsea”. Come detto, Juve che domenica affronterà il Milan a Torino, una gara dallo spessore di un derby, vale a dire incerta sulla carta, nonostante il Milan stia meglio mentalmente. Situazione di forma che potrebbe essere pareggiata proprio dai rispettivi risultati in Champions, i sette volte campioni d’Europa questa sera saranno ospiti del Liverpool, non proprio l’ultima arrivata. Dal risultato di questa sera potrebbe dipendere l’approccio mentale alla gara di domenica, lo sa bene Pioli che in caso di vittoria si porterebbe addirittura a più 11 sui bianconeri, dopo sole 4 giornate. Andiamo a vedere come potrebbe scendere in campo il Milan di questa sera: Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander Arnold, Van Dijk, Gomez, Robertson; Henderson, Fabinho, Alcantara; Salah, Firmino, Manè. Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kajer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Diaz, Leao; Rebic. E poi, come detto, l’Inter, debutto contro il Real dopo due eliminazioni consecutive alla fase a gironi: Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militão, Nacho, Alaba; Valverde, Casemiro, Modric; Hazard, Benzema, Vinicíus.

PAROLA DI PIOLI- “Il livello ora si alza, ma è quello che volevamo. Dobbiamo dimostrare di poterci stare anche noi. Devo decidere chi inizierà tra Rebic e Giroud e chi subentrerà, comunque siamo coperti”. Queste le parole del tecnico in conferenza stampa di vigilia.

PAROLA DI INZAGHI- “Le edizioni passate non contano, comprese le sfide con il Real. Rappresentano tutte il passato. Abbiamo una grande opportunità per scrivere una nuova pagina per il nostro presente. E’ un girone non semplicissimo ma vogliamo passarlo”.