05/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Rassegna: Play off Champions, così le gare di andata. Conference, Italiano alla vigilia di Fiorentina-Twente. Napoli, Ndombele alle visite. Ok Raspadori

3 min read

Rassegna stampa di giovedì 18 agosto, terminate le gare di andata dei preliminari di Champions League, le squadre che passeranno il turno parteciperanno alla fase a gironi con sorteggio il 25 agosto. Il Trabzonspor resta in vita nonostante il ko per 2-1 subito a Copenhagen, tutto da decidere anche tra Rangers e PSV dopo il divertente 2-2 di Glasgow. Bodo/Glimt-Dinamo Zagabria 1-0, norvegesi avanti dopo l’ottimo percorso in Conference della scorsa stagione. Nella serata di ieri: Dinamo kiev-Benfica 0-2; Qarabag-Viktoria Plzen 0-0; Maccabi Haifa-Zvezda 3-2.

Dalla Champions alle Conference, in campo questa sera la Fiorentina contro il Twente alle 21. Le parole di Italiano in conferenza

PARTITA IMPORTANTISSIMA- “Domani sarà una partita importantissima per tutti noi. Abbiamo lavorato lo scorso anno per ottenere questo obiettivo e ci teniamo a far bene. Al fischio d’inizio però dovremo dimenticare l’emozione perché affronteremo una squadra forte e dovremo stare molto attenti”.

STUDIATI MOLTO- “Il Twente è una delle squadre più preparate della competizione, più organizzate e questo ci dà modo di essere concentrati. Li abbiamo studiati molto, non perdono da tanto tempo e hanno giocatori di qualità. Cercheremo di non farli ragionare e di non innescare la loro qualità”.

Calciomercato, è fatta tra il Napoli e Raspadori, Ndombele invece alle visite mediche in mattinata

OK PER RASPADORI- È fatta per Giacomo Raspadori. A decidere la trattativa potrebbe essere stato l’ultimo rilancio del Napoli per arrivare all’intesa definitiva con il Sassuolo, ovvero 5 milioni di euro per il prestito oneroso, 25 per l’obbligo di riscatto e altri 5 di bonus, di cui 3 milioni legati alle qualificazioni in Champions del Napoli nei cinque anni di contratto e 2 al numero di presenze, di gol e di assist dell’attaccante. Secondo quando riportato da Sky Sport, venerdì potrebbe essere il giorno delle visite mediche.

NDOMBELE ALLE VISITE- Discorso diverso ma molto simile per Tanguy Ndombele, pronto ad abbracciare subito i nuovi compagni. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il Napoli ed il Tottenham avrebbero trovato l’accordo per il prestito del 25enne francese: un milione di euro subito e 30 milioni nel caso in cui venisse esercitata l’opzione per il riscatto. Ndombele effettuerà le visite mediche questa mattina e prenderà il posto in rosa di Fabian Ruiz, il quale starebbe trattando con il Psg.

E sempre in tema Napoli, parla Spalletti ai microfoni di Dazn

SUL MODULO- “Si ripartirà dal 4-3-3, che abbiamo usato spessissimo nella passata stagione, sperando che ci dia la possibilità di fare un gioco e che sia apprezzato dal pubblico del Napoli, perché i tifosi del Napoli sono esperti di calcio, hanno visto giocare il migliore di tutti, Maradona, non puoi nascondere nulla: ti sgamano subito”.

ANCORA TOTTI ED ICARDI- “Chi era presente sa tutto il bene che ho voluto, per loro ho fatto cose che per altri calciatori non ho fatto. Mi dà fastidio quando dicono che li ho fatti smettere, non è assolutamente vero. Totti ha smesso quanto tutti sapevano che a fine anno avrei lasciato, avrebbero potuto farlo continuare. Icardi è andato via quando c’era già Conte, non con me. Lo avrebbero potuto usare, era un giocatore dell’Inter. Insigne? Ho fatto di tutto per provare a convincerlo, ma lui con la sua famiglia aveva già preso quella decisione”.

SU DE LAURENTIIS- “Spesso ci incontriamo, anche se scommettevano che sarebbe stata dura arriva in fondo alla stagione. Abbiamo i nostri punti di vista, ma il nostro dialogo è buono. Ci piace dirci le cose in faccia, è un presidente tosto sotto molto punti di vista”.