24/07/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Portogallo-Francia, parla Inzaghi. Calhanoglu, prime ore da interista con il sogno scudetto. Diritti tv, si accende la miccia

3 min read

Mixed zone, Inghilterra e Croazia agli ottavi di finale, Repubblica Ceca al ripescaggio e Scozia eliminata. Questo il verdetto del gruppo D dopo le gare di ieri sera, vinte dall’Inghilterra contro la Repubblica Ceca per 1-0 e dalla Croazia per 3-1 sugli scozzesi. Repubblica Ceca che comunque chiude con quattro punti e al momento si pone in una condizione di ripescaggio favorevole insieme alla svizzera, anch’essa con quattro punti. A tre ci sono invece per il momento Finlandia ed Ucraina. Le gare di oggi: quattro gare nella giornata di oggi, per il gruppo E, in campo dalle 18 Svezia-Polonia e Slovacchia-Spagna. Dalle 21 in campo il gruppo F, grande attesa per la supersfida tra Portogallo e Francia, mentre nell’altra gara Germania ed Ungheria si divideranno la posta in palio. Situazione gruppo E: Svezia 4; Slovacchia 3; Spagna 2; Polonia 1. Gruppo F: Francia 4; Germania 3; Portogallo 3; Ungheria 1.

GAZZETTA DELLO SPORT- La prima pagina centrale della rosea odierna è tutta per gli azzurri di Roberto Mancini, attesi dall’Austria, sabato prossimo alle 21: “Azzurri alle stelle”. E ancora: “Nella corsa al titolo sale la quotazione della nostra Nazionale per i bookmaker. Era al settimo posto ora è seconda solo alla Francia”. Ed intanto mancano 89 minuti al record di imbattibilità, come ricordato sempre in prima pagina. Calciomercato, ci si avvia all’apertura ufficiale dell’estate 2021, la Juventus sempre più vicina a Locatelli, oggi l’incontro con il Sassuolo. Inter: ” Idee Mancini e Pessina se parte un altro big”. Intanto parla Calhanoglu: «Faremo grandi cose». Queste le parole del centrocampista turco, dopo la firma sul contratto con i nerazzurri a fronte dei saluti al Milan, con tanto di delusione da parte dei tifosi ma soprattutto di Paolo Maldini. E dal calcio giocato a quello raccontato, oggi in campo Portogallo e Francia, Ronaldo contro Mbappé, per l’occasione Filippo Inzaghi ci dice la sua, con grande umiltà nonostante anche lui abbia scritto la storia del calcio mondiale: “«Essere il terminale offensivo principale è vantaggioso perché ti arrivano tanti palloni, però vieni anche puntato dai difensori. Mbappé, invece, può andare a cercarsi gli spazi e ogni tanto può provare a nascondersi»

CORRIERE DELLA SERA- I diritti tv sull’edizione odierna del Corriere della sera, a pag. 45, il titolo dice già molto sulla situazione italiana ma non solo: “Sky va all’attacco dell’asse Tim-Dazn. Ricorso all’Antitrust sulla serie A”. Poi l’approfondimento: “L’ultimo atto della partita dei diritti tv- si legge a pag. 45-è il ricorso d’urgenza all’Antitrust di Sky che contesta il ruolo di Tim come partner commerciale e tecnologico di Dazn (nella foto Diletta Leotta). La tv satellitare vuole «essere sicura che milioni di consumatori possano continuare a sottoscrivere la serie A attraverso una pluralità di fornitori di broadband e guardarla sulla piattaforma che preferiscono — satellite, digitale terrestre o internet — esattamente come oggi»”.  Come spiega il quotidiano, Dazn si è aggiudicata le licenze per tre anni offrendo 840 milioni a stagione, di cui 340 forniti da Tim a cui è legata da un accordo di distribuzione in esclusiva. Secondo Sky sarebbe «Illegittimo», perché consoliderebbe «la posizione dominante di Tim nel mercato della banda larga». Alleati Sky: sempre secondo il quotidiano, In campo sarebbero  scese anche Wind Tre e Open Fiber. Durissima la risposta di Tim, la quale difenderebbe la legittimità dell’accordo, dicendosi «stupita dalle preoccupazioni di Sky sulla concorrenza dopo che il Garante ha accertato più volte che Sky è dominante nelle pay tv con una quota di mercato dell’80%».