06/05/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: riapertura Olimpico, Verdone favorevole ed ottimista. Ibra, qualcosa non torna. Diritti tv, De Laurentiis furioso

3 min read

Rassegna stampa di mercoledì 14 aprile, fari puntati sulla Champions League che con l’eliminazione di Porto e Bayern Monaco, promuove Chelsea e Psg tra le migliori quattro d’Europa. Questa sera Liverpool-Real Madrid e Borussia Dortmund-Manchester City. Italia, la questione stadi aperti è l’argomento del giorno, in merito è intervenuto anche Carlo Verdone, rilasciando una breve intervista a Gazzetta dello sport, dove spiega quelli che secondo lui sarebbero i motivi per accettare una riapertura graduale ma necessaria. Gli europei dunque un’occasione che però ancora non convince del tutto, soprattutto i presidenti di Serie A. Tensione nella riunione di Lega tenutasi ieri con i presidenti, De Laurentiis ha mostrato tutto il proprio disappunto all’argomento diritti tv, cosa inutile secondo lui, se prima non si riporta la gente allo stadio. Milan, Ibra squalificato per un turno per le parole a Maresca, tuttavia la questione non convince e presenta anomalie. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani, partendo da Gazzetta dello sport. 

GAZZETTA DELLO SPORT- Apriamo con la rosea in primo piano e le parole di Carlo Verdone, in merito alla riapertura dello stadio Olimpico, in occasione degli europei: “«Tornare allo stadio sarà Emozionante, sono davvero contento. È un’iniziativa importante e mi sento di dire sicura, visto che l’Olimpico è molto grande e può tranquillamente ospitare 15-20 mila persone mantenendo il giusto distanziamento. C’è bisogno di riportare negli stadi, anche se gradualmente, gli spettatori. È necessario ridare speranza agli italiani. È passato oltre un anno dall’inizio della pandemia e abbiamo davvero tutti bisogno di condivisione, di vedere qualche faccia vicino a noi, anche se non proprio attaccata. Questo Covid è diventato un problema serio, molte persone sono diventate ansiose, molte sono depresse, quasi tutte sono cambiate. La decisione di riaprire lo stadio è saggia, sicuramente ponderata per garantire la sicurezza di tutti e senza dubbio utile. Allo stadio? Certo che ci vado! E sinceramente non vedo l’ora di essere di nuovo lì. Saremo all’aperto, distanziati, non ci sono rischi, solamente benefici. E spero pure che questa scelta possa essere una spinta anche per la riapertura di cinema e teatri, che sono convinto possano essere luoghi altrettanto sicuri per tutti». Ibra, la rosea definisce così la sentenza del giudice che dà ragione a Zlatan ma che lo squalifica per un turno: “Sentenza anomala del giudice che dà ragione alla ricostruzione di Zlatan e non accenna ad insulti all’arbitro”.

CORRIERE DELLA SERA- Sulle pagine del Corriere, come detto, la furia di De Laurentiis che come al solito non e manda a dire e minaccia addirittura di denunciare tutti e di non far ripartire il campionato: “«Cosa mi interessa dei correttivi se non riportiamo la gente agli stadi? Non faccio iniziare il campionato e vi denuncio tutti» avrebbe commentato il presidente del Napoli, in merito alla questione corrispettivi sui diritti tv. Milan, un’importante iniziativa anti odio ed anti violenza da estendere a tutto il mondo: “L’iniziativa Il Milan firma un Manifesto contro l’odio social (e non solo). Titola così Carlos Passerini che nell’approfondimento riporta le parole di Gazidis: «Il calcio riflette i problemi della società ma può avere un impatto positivo, questa adesione è un nuovo step verso la responsabilità sociale».

REPUBBLICA- Alla pagina 45 del quotidiano odierno, Emanuela Audisio, apre all’argomento Olimpiadi, sempre più vicine: “il 23 luglio via alle olimpiadi rinviate per covid. Cento giorni a Tokyo. Miliardi e quarantena per i Giochi imperfetti”. Poi approfondisce con un dettaglio molto particolare quanto curioso: “8 Miliardi di dollari. Secondo il media finanziario Nikkei- si legge- le Olimpiadi di Tokyo saranno l’edizione estiva più cara di sempre: 28 miliardi di dollari (7,5 il budget iniziale)”.