11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Rassegna: Serie A, Milan, Juve e Roma attendono Inter-Atalanta. Tennis, Federer c’è. Sci, Marta Bassino orgoglio azzurro

3 min read

Rassegna stampa di lunedì 8 marzo, al centro delle prime pagine odierne il campionato di Serie A, con il Napoli che supera il Bologna per 3-1, mantenendosi in zona Champions, esattamente come la Roma, 1-0 al Genoa, a differenza della Lazio, sconfitta dalla Juve e senza punti da 3 partite, complice anche il rinvio della gara con il Toro. Più in alto, la Juve come detto si mantiene sugli standard scudetto, così come il Milan che a Verona annulla la squadra di Juric, sempre così ostica con le grandi. Al Bentegodi, Krunic e Dalot firmano un 2-0 pesantissimo, sia per la classifica che per il morale. Un risultato che questa sera metterà pressione all’Inter, impegnata in casa contro l’Atalanta. vincere significherebbe dare un chiaro segnale al campionato, qualora ce ne fosse ancora bisogno.  In coda, il Crotone vince la sfida salvezza contro il Toro, 4-2 che significa tantissimo per una squadra che in 25 partite aveva fatto solo 12 punti. Il Parma con il pareggio di Firenze per 3-3 si stacca momentaneamente ma attenzione al Cagliari, il pari di Genova è un punto in più sui granata che avranno ancora da recuperare due gare. Andiamo a vedere i titoli dei maggiori quotidiani partendo da Gazzetta.

GAZZETTA DELLO SPORT- Milan ed Inter al centro della prima pagina odierna, da una parte la vittoria rossonera in quel di Verona, dall’altra l’attesa per il big match di questa sera tra Inter ed Atalanta, match che promette spettacolo e goal, esattamente come ci hanno abituato le due squadre. L’Inter con 62 reti fatte è prima nella classifica generale, i bergamaschi seguono con 60 ed hanno subito anche più reti, 32 contro le 25 di Conte. Numeri, intanto la rosea celebra l’attesa: “Diavolo d’un Milan”. E ancora: “Pioli risale a meno 3. Stasera Conte al test scudetto. Al Bentegodi è più forte dei guai, 2-0 con le riserve Krunic e Dalot. Kessie trascinatore. Pioli: «Ci siamo». Ibra: «Può accadere di tutto». Inter-Atalanta questa sera al Meazza, qualche anno fa sarebbe stata una gara di routine, questa sera invece c’è un parte di scudetto in ballo, attenzione perchè l’Atalanta è a 10 punti dai nerazzurri, vincendo si porterebbe a 7, una distanza che potrebbe anche portare Gasperini a sognare l’impresa, dato che anche Pirlo farebbe lo stesso. La risposta ce la daranno i 90 minuti di questa sera.

CORRIERE DELLA SERA- Il tennis sulle pagine sportive del Corriere della sera con un focus su Roger Federer: “Federer riappare a Doha più fragile e più umano: «La mia storia non è finita». L’ex numero 1 torna senza ambizioni: «Sarò competitivo? Non lo so». Il quotidiano apre a due fasi, quella del protagonista, il quale mai vorrebbe ritirarsi e quella di chi invece non scommetterebbe più un euro sulla vittoria di quello che una volta era il Re indiscusso: “Mi rendo conto che il ritorno in campo di un quarantenne è un fatto singolare però il ritiro non è mai stato un’opzione. La priorità è poter correre, sciare, giocare con i miei figli, ho scelto un torneo piccolo dove lo stress è minore”. Lo sci, Marta Bassino orgoglio azzurro: “Lacrime di gioia per la sua prima coppa”. E ancora: “Le è bastato il quarto posto nella gara vinta dalla beniamina di casa Petra Vlhova su Alice robinson (clamorosa seconda manche) e su Mikaela Shiffrin, scivolata dalla prima alla terza piazza”.