09/12/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Rassegna: Serie A, occhi puntati sulla Lazio e sull’Atalanta. In mezzo tre sfide salvezza. Moto GP, il cerchio si stringe

2 min read

Mixed zone, dopo la vittoria del Napoli sul Toro per 3-1 e quella della Roma sull’Inter per 2-1, arriva anche quella del Milan per 3-1, in una gara che si potrebbe definire normale, almeno fino al minuto 92. I rossoneri stanno per vincere 1-0 ma il pari su punizione spegne l’entusiasmo che però si riavviva grazie ai minuti di recupero che esaltano tutta la potenza e la passione rossonera: due goal in due minuti e tre punti d’oro, commentati così a fine gara da Pioli: “È la vittoria del gruppo, come sempre. Siamo un gruppo coeso e disponibile, desideroso di crescere. I miei giocatori mi emozionano sempre: ci mettono grande disponibilità, faccio loro i complimenti. Il nostro è un percorso lungo, iniziato da quando sono arrivato 3 anni fa e lo stiamo proseguendo. Nei primi 20-25′ abbiamo messo qualità e intensità. Avremmo dovuto sbloccarla nel primo tempo, in cui avevamo creato tanto. Dopo gli infortuni ci siamo disuniti, ma poi abbiamo ripreso la partita. L’Empoli ci ha creato difficoltà, è una squadra intensa. I primi due hanno subito infortuni muscolari. Quello di Calabria sembra più serio. Per Saelemeakers sembra una distorsione con interessamento del legamento collaterale, ma è ancora presto per le valutazioni. Ora pensiamo a recuperare le energie in vista del Chelsea”.

LE GARE DI OGGI- Una Lazio formato scudetto affronterà oggi in casa lo Spezia alle 12:30, Immobile e compagni dovranno mantenere la linea quasi perfetta ottenuta fino ad ora, Europa a parte. Di fronte uno Spezia che anche quest’anno non regalerà nulla a nessuno. Ore 15 altre tre gare dal sapore di salvezza: Sassuolo-Salernitana, Sampdoria-Monza e Lecce-Cremonese. Alle 18 c’è Atalanta-Fiorentina, inutile dire che la curiosità sarà massima nei confronti della squadra di Gasperini, fino ad ora imbattuta come il Napoli. Alle 20:45 la Juventus per cercare di dimenticare il recente passato, di fronte un Bologna che con soli 6 punti risulta ancora in sofferenza. Domani Verona-Udinese. 

Moto GP, in Thailandia succede di tutto

CHI VINCE- Miguel Oliveira vince il GP della Thailandia, la diciassettesima tappa stagionale. Il pilota portoghese conquista il successo a Buriram davanti alle due Ducati di Jack Miller e Francesco Bagnaia, con l’italiano che guadagna punti decisamente importanti in ottica Mondiale. Quartararo, sempre leader della generale, chiude diciassettesimo e ora Pecco si trova a -2 dal francese a tre gare dal termine.

Autore