29/06/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Rassegna: Vlahovic è un giocatore della Juventus, a queste cifre non può sbagliare. Kulusevski, la Premier chiama. Spinazzola, i tempi si allungano

2 min read

Rassegna stampa di sabato 29 gennaio, Dusan Vlahovic è un giocatore della Juventus. Come riporta Sportmediaset, l’attaccante serbo è arrivato ieri in mattinata alla Continassa, dove ha effettuato le visite mediche al J Medical. Per quanto riguarda il burocratico: accordo siglato con la Juventus fino al 2026, per una cifra intorno ai 7 milioni di euro netti a stagione. Per la Fiorentina affare da 70 milioni di euro più 10 di bonus. La Juve pagherà anche 11,6 milioni per il contributo di solidarietà e oneri accessori.

LE PAROLE DEL GIOCATORE- “Sono davvero contento di essere qui, darò tutto. La Juventus rappresenta l’orgoglio, la tradizione, la famiglia. La Juve è sempre lì fino all’ultimo, non molla mai. La squadra verrà sempre al primo posto, sarò a disposizione del mister e dei compagni”. Queste le parole del giocatore da neo bianconero. 

KULUSEVSKI NO MILAN- Ed ora le uscite per i bianconeri che da giorni fanno parlare, in merito alla possibile partenza di Kulusevski. Sempre secondo Sportmediaset, il giocatore sarebbe sempre più vicino al Tottenham: accordo sulle cifre (1 milione per il prestito e 30 per il riscatto), ma non sulla formula: gli Spurs vogliono il diritto di riscatto, i bianconeri l’obbligo. In questi giorni si era parlato anche di Milan, si era parlato della possibilità di andare a rinforzare la rosa di Pioli, possibilità che aveva diviso i tifosi rossoneri, i quali ancora si interrogano sulla potenza di fuoco rossonera, in merito al mercato, a fronte soprattutto dell’ultimo grande acquisto bianconero.

SPINAZZOLA ANCORA OUT- Nazionale, brutte notizie per Mancini ma non solo, si allungano i tempi per il rientro in campo di Leonardo Spinazzola. Secondo quanto riferito durante lo stage dell’Italia da Andrea Ferretti, medico della Nazionale, il recupero dell’esterno giallorosso, il quale si era rotto il tendine d’Achille durante l’Europeo scorso, starebbe procedendo in maniera più lenta del previsto tanto da rimandare tutto alla prossima stagione. “L’obiettivo ragionevole di Spinazzola è tornare in campo ad agosto”. Queste le parole di Ferretti, intanto Spinazzola ad agosto avrà già completato 13 mesi di stop.

FINALE AUSTRALIAN OPEN- E veniamo al tennis, Daniil Medvedev vola in finale degli Australian Open per il secondo anno consecutivo. Battuto Stefanos Tsitsipas, il quale regge solo fino al secondo set: 7-6(5), 4-6, 6-4, 6-1 nel rematch della semifinale dello scorso anno dove il russo vinse in tre set. Medvedev, numero 2 al mondo, si aggiudica il primo parziale al tie-break, il greco pareggia ma va ancora sotto dopo il break strappato dal russo nel decimo game del terzo, prima di cedere al quarto. Ora la finale con Nadal, il quale ha battuto Berrettini, tra i tanti complimenti post gara. Match che si disputerà domenica sera.